Il Filtro Magico

 

Giochiamo che avete a disposizione un Filtro Magico (innocuo per la salute e di buon sapore) che vi permetterà di tramutarvi in ciò che vorrete: persona, animale o cosa. Vere o di fantasia, non importa.

Dopo 24 ore esatte, ritornete voi stessi.  

In chi o cosa vorreste tramutarvi per un giorno, e perché?

Mareadiluce: Sono rientrata dalle vacanze da poco e quindi approfitto subito del filtro magico per trasformarmi in un pesce e tornare a nuotare nel mare blu blu blu della Calabria!

Adamo: Mica facile…per esempio un grande atleta che non sta piantato tutto il giorno sulla sedia, oppure un sub (io non so nuotare) che si gode la barriera corallina

MademoiselleAnne: Mi vorrei tramutare nel cervello di qualche politico per vedere se davvero esisto oppure no.

xlthlx: mi vorrei tramutare in un leviatano [astronave vivente] per scorrazzare tutto il giorno per l’universo

Beppe: In una delle mie segretarie. Per scoprire COSA CAVOLO faccia tutto il giorno in ufficio senza combinare MAI niente di quello che le viene ordinato di fare.

S.B.: Una nuvola, così potrei volare e portare acqua a chi ha sete.

Roger: in un CAVALLO …per sorpassare Placida al galòp. Solo per una volta…daiii… :)))

ZiaPaperina: Nel gatto di mia mamma, che esce tutte le mattine alle 8 e torna tutte le sere alle 8. Vorrei tanto sapere dove va e cosa fa e poi scrivere un racconto “Un giorno da Gatto” ;o)

Skip: oggi mi tramuterei volentieri in un bradipo per rallentare un po’…

Soledimattino: mi tramuterei in un uomo: sarebbe un’avventura nel misterioso mondo maschile e chissà che non mi tornerebbe utile ;)

Antar: Io, invece, vorrei tramutarmi nella mia di micia. In una di quelle giornate che non si schioda dalla sua sedia preferita per 24 ore filate per sapere come fa. E forse un po’ pure perché lo immagino e la invidio…

Luca: io vorrei tramutarmi in mia moglie cosi per un giorno avrei di fianco un uomo straordinario
(se legge questa mi tronca) No scherzo vorrei tramutarmi in un miliardario avrei così tempo per fare una donazione a chi so io:)

jgor: io vado bene così. Lo tengo a disposizione per chi vuole fare un altro giro!!! :)

Esther Memoli: Un volatile :) per capire cosa si prova volando

Odiamore: Questa è facile: in quella me alternativa che è partita per le vacanze, ha trascorso un mese al mare ad abbronzarsi e al ritorno ha trovato tutti, amici e parenti, in perfetta salute e di ottimo umore ;)

Gianluca: troppe cose, e solo 24 ore, sei diabolica Mitì…tagliamo la testa al toro: vorrei essere per 24ore Eric Clapton durante Woodstock insieme ai Cream sul palco e poi a scorazzare tra la gente. un giorno che può valere una vita…

Rosy: Mi piacciono molto i cavalli, e mi piacerebbe moltissimo volare quindi: non mi resta che Pegaso!

Alfie: mi trasformerei in una mosca per andare a spiare un po’ di cose!

Annarigheblu: In Pico della Mirandola. Soltanto così potrei ricordare tutti i PIN, le password, i nomi utente, le date di compleanno, gli anniversari… che da un po’ mi sfuggono…

Krishel: In Peter Gabriel così scopro cosa diavolo sta facendo invece di lavorare al nuovo disco. A parte quello appoggio chi ha detto un miliardario: così avrei tempo per fare una donazione a mio fratello e a me. Non da diventare ricchi, giusto solo per vivere un pò più sereni…

Alianorah: In una persona che conosco e che è sempre talmente piena di impicci che fa fatica a chiamarmi, per vedere se è davvero così piena d’impicci come dice.

Rick: In mio figlio.. Per guardarmi con i suoi occhi e capire i miei errori.

Maurizio: L’avrò già detto in un’altra occasione: io vorrei essere quel che sono, un cane.

Morosita: In un profiterole. Per capire se soffre quando viene azzannato dalla scrivente.

MimosaFiorita: Nella donna invisibile, per potermi impicciare dei fatti di tutte le persone che conosco, vedere se sono sempre cosi impegnatissime, da non avere neppure il tempo di andare in bagno,e che siccome io sono libera… non posso capire… per vedere se sono vere le caz…te che sparano, per vedere cosa fa il mio capo quando e’ a casa, e se sta in giacca e cravatta anche quando fa la doccia, visto che sottolinea sempre che lui, la giacca, la camicia, e la cravatta sono amanti.

Armyz: Credo in un’aquila. Vorrei librarmi nell’aria e vedere un po’ tutto da lì, nel silenzio e con l’aria fresca che mi accarezza le piume. Vabbè, fami chiudere ’sto condizionatore va… :)

Franca: Ho una paura matta dei volatili! Vorrei essere per un giorno un falco per poter dominare, osservare tutto ma sopratutto volare come loro, magari così vinco le mie paure!

Noeyalin: Vorrei essere Arsenio Lupin, uno scanzonato, adorabile e scanzonato Ladro gentiluomo. Riuscendo a non farmi acchiappare per 24 ore!

Spikette: J.J. Abrams. Perché davvero vorrei sapere come andrà a finire Lost .

MissGolightly: Vorrei poter essere un gatto, o un qualsiasi felino, per poter avere la loro coda e muoverla come la muovono loro. A volte sogno di avere questa fantastica appendice pur rimanendo donna. E’ una sensazione fantastica e al risveglio provo un po’ di malinconia.

Il Vero Capodanno

Lo ribadisco anche quest’anno:
E’ da un bel po’ che un pensiero mi frulla pel capìno…

 

Secondo me il Capodanno Vero non è il 31 dicembre, ma il 31 agosto.

Sì lo so che anche a settembre si posson fare vacanze però…

Però le scuole oggi iniziano dal 10 7/9 circa in poi (mica come quand’ero piccola io, “E’ il Primo Ottobre a scuola si va…“: chi la ricorda fra voi? :-).

I progetti e gli appuntamenti  fatti e presi a giugno-luglio vengono rimandati sempre con la frase “Decidiamo tutto ai primi di settembre”.

A settembre riorganizziamo casa, impegni, esistenze…

Insomma: Settembre è – in tutto e per tutto – come fosse Capodanno.

Un Capodanno molto meno mondano e decisamente più interiore, intimo: un Capodanno in cui non è obbligatorio divertirsi, ma riflettere, riordinando le idee.

E allora, come ogni Primo dell’Anno che si rispetti, giochiamo a fare progetti e sogni: volete?

Dichiariamo come abbiamo intenzione d’affrontare il nuovo anno che ci attende.

Esprimiamo i nostri sogni e le nostre speranze, anche le più improbabili e fiabesche.

E’ un gioco, no? Tutto è possibile, nel Regno della Fantasia e dei Sogni.

Basta anche che solo l’idea ci regali un po’ di serenità e allegria.

Chi l’ha detto che dobbiamo per forza essere sempre razionali, seri, quadrati e soprattutto “adulti”?

Eh? Giochiamo, dai!

E chissà che, proprio perché è un gioco, la Fortuna non ci dia una mano a realizzare tutto o quasi che di bello e buono desideriamo…

Si è realizzato qualcosa di quello
che
desideravate un anno fa?
E per questo Nuovo Anno,
cosa volete/progettate/sognate?

Luca: si è appena realizzato firmato l’atto la settimana scorsa….. per quello nuovo bè due piani di truppe cammellate dovrebbero bastare anche per due anni……. io speriamo che me la cavo

Linda: mi viene da dire che il lavoro che inizierò sia fruttuoso e stabile, e la casa che affitterò diventi un pò “mia” … il resto solo e soltanto un pò di stabilità

Lauramlt: per il momento tornare al mio peso forma e diventare saggia! (Credo che le 2 meraviglie di Laura siano meglio di una palestra per tenersi in forma…;-D NdPS)

S.B.: Rispetto ad un anno fa si è realizzato il desiderio che io e Alex avevamo: un altro bimbo (nato il 23 Agosto) :-)

MaxG: 3 S: Salute, Stabilità, Serenità.

Aglaia: si è realizzato il desiderio di avere un aiuto per assistere i miei…che spero continui…perchè mi sono appropriata della mia vita ,forse per la prima volta dopo 46 anni!!!:-))) per il nuovo anno?
che tutto prosegua al meglio!

Graziella: Desideri? Concordo con le 3S di Max. Magari!!!!

Cristella: Tesora Cara, il tuo archivio aiuta la memoria. Ecco cosa ti commentavo un anno fa:(continua)

Odiamore: Per questo anno nuovo, a parte le 3S di cui sopra per me ma soprattutto per i miei genitori, mi auguro di portare a termine il mio progetto di iniziare un corso di canto. Perché quanto è vero il detto “canta che ti passa”! 

Tittieco: Ad Aprile 2008, ho realizzato un desiderio e un sogno di tutta una vita: possedere un cane e ci sono riuscita!!! La mia cagnola di nome MUNA (Desiderio in lingua egiziana) è una segugia di 7 anni ed è riuscita in poche settimane a conquistare anche il cuore e l’affetto del mio consorte “gattofilo” convinto.
Per quest’anno sono a posto cosi’ . devo confessare pero’ che ho un’altro sogno nel cassetto: diventare NONNA, magari di due bei gemelli come quelli della neo mamma LAURA, alla quale faccio tanti complimenti e auguri!(continua)

Skip: spero di iniziarlo con serenità,con il sorriso e tanta energia in famiglia e nel lavoro e di avere un po’ di tempo per me e ciò che mi propongo di fare( continuare una specie di ricerca “storico-affettiva”). sagerando un po’rinnovo a tutti l’augurio delle S perchè il nuovo anno sia strabiliante, splendente, sorprendente e sostanzioso ma soprattutto stracarico di salute,serenità,saggezza,simpatia e sincerità , sentimento e sensualità , sprint e successo,soldi, sogni e speranze,solarità e sorrisi, e ancora sesso sfrenato ma sicuro ( per gli hard :)),senza sprechi e smog (per gli ambientalisti), senza stop né stand by ma con scelte soddisfacenti e scommesse da vincere con se stessi e con la sorte e soprattutto senza sfortuna né scosse sismiche, reali e non.

Krishel: Cosa vorrei quest’anno? La stessa cosa che non ho ottenuto l’anno scorso: la felicità per le persone che amo, un uomo nella mia vita, un pò più di serenità e magari anche la possibilità di arrivare serenamente alla fine del mese.

Anna righeblu: Quello appena trascorso è’ stato un anno pesante, per tanti aspetti, e quello che ora desidero è: salute, serenità e la realizzazione delle aspettative dei miei figli

Gianluca: ogni anno spero di scoprire di aver imparato qualcosa di nuovo e di importante su me stesso e gli altri. in più spero di essere fedele ai miei valori, di riuscire ad essere forte e coerente, con un pizzico di follìa. e spero, esagerando con l’Utopia, che arrivi presto l’età del Disinteresse (inteso come assenza di interessi personali e/o occulti) negli affari pubblici nazionali e internazionali, sola via per una nuova era di pace e di crescita per l’umanità intera.

Alianorah: NO! Porca miseria, quello che desideravo un anno fa non si è realizzato e il peggio è che è la stessa cosa che desidero quest’anno e tutto mi fa pensare che anche stavolta andrà buca. Io ricordo benissimo il Primo Ottobre, San Remigio. Avevo anche una copertina per il libro (l’unico che avevamo in prima elementare) con un mammoccetto in grembiule con fioccone e scritto sotto “Remigino”.

Cosa c’è dentro il cassetto?

 


(immagine © James Phelps, Fotolia)

***

Paola: Un miliardo di sogni

Alianorah: Una lettera d’amore.

Linda: parole, sogni, viaggi … il futuro ancora da vedere e da costruire … pezzi di passato da conservare …

Roger: per me nel cassetto ci sono…TRE CIVETTE
Ambarabà ciccì coccò
tre civette sul comò
che facevano l’amore
con la figlia del dottore.
Il dottore si ammalò
aggiunta estemporanea e istantanea nonchè in rima…
e nel cassetto le ficcò!
e la figlia del dottore
e la pianse pè tre ore
passò lì Mitì Vigliero
e sul blog mise il mistero

AndreA: Tanti sogni, tanti progetti, un po’ di confusione, un po’ di paura, ma anche un po’ di incoscienza e di coraggio e tanto altro….insomma, c’è un bel po’ di ognuno di noi…. ;-)))

Adamo: una scatola di latta con le foto della nonna :)

Beppe: La chiave per aprire un altro cassetto

Luca: il mio passaporto appena usato

Irene: Ma che domande: la mappa del tesoro!!  

MaxG: Il blog che forse un giorno aprirò

Margutte: Una serie sconfinata di altri cassetti, a mo’ di matrioska. E nell’ultimo cassetto, un bigliettino che recita: “Fregato!”.

Rosy: Lettere d’amore legate con un nastrino di seta azzurra. Fazzolettini di pizzo al profumo di lavanda.

Viadellaviola: una chiave, chisà di cosa, un bigliettino d’amore, una vecchia fototessera, un nastrino, un fermaglio per capelli, la ricetta della torta come la faceva mia nonna, una rubrica di due anni fa…un fondo segreto…

Tittieco: Dentro al cassetto c’è:
un sassolino a forma di cuoricino
che il mio bambino trovo’sulla riva
del mare, tanto tanto tempo fa…