La Luna dei Regalini di Settembre

La Luna Piena ufficialmente sarà lunedì, 12 settembre, ma di mattina (ore 11:26:42).

Ma io credo, però, che già quella di domenica 11 notte (dopo mezzanotte) sarà valida come Luna dei Regalini.  

Secondo me ci ascolta ugualmente; perché la Luna è Amica gentile e sa che in questi periodi bui, abbiamo tanto bisogno di sognare e sperare cose belle.

Vogliamo quindi provare lo stesso ad esprimerle i nostri 3 desideri?

Buon Settembre!

september

Inglese September
Francese Septembre
Tedesco 
September
Spagnolo
Septiembre
Gaelico
Meán Fómhair (grazie a MademoiselleAnne)
Russo Сентябрь (grazie a Radiowaves)
Maori Hepetemamahuru (grazie a Roger)

Veneto Setenbre
Piemontese
Stèmber
Milanese 
Settémber
Friulano 
Setembar
Bolognese
Setamber
Sardo  Cabidanni o Cabudanni
(vedete che ho ragione? ;-)
Siciliano  Sittembri. (grazie a Caravaggio)
Molisano Sttiembr (grazie a Clò)
Riminese Setembre o Setembar (grazie a Cristella)

E negli altri dialetti o lingue?
E poi ricordate canzoni, poesie, proverbi che contengano la parola Settembre?

MaxG: Settembre di Venditti.

Shaindel: Sì, questa

Zazie: “settembre è il mese dei ripensamenti, sugli anni e sull’età. dopo l’estate porti il dono usato della perplessità” cantava Guccini. E io ho sempre sentito questa frase molto mia, perche’ a inizio settembre (il 9 del nove) ci sono nata.
Nel dialetto del paesino montano lombardo in cui sono cresciuta si dice Setember, con la S aspirata.

Maurizio: “Luglio, agosto, settembre (nero)” è il titolo della prima traccia del primo album degli Area, “Arbeit Macht Frei”, del 1973.

Adriano: Due canzoni: “Impressioni di settembre° della PFM:“Quante gocce di rugiada in torno a me..
Cerco il sole ma non c’è”. “29 settembre” di Battisti-Mogol

Mimosafiorita: SETTEMBRE cantata da Peppino Gagliardi

Clando: A proposito di rivoluzionare il calendario, mi viene in mente quello fatto dai francesi nel 1793. Noi oggi saremmo ancora in Fruttidoro (Fructidor) e dal 16 entreremmo in Vendemmiaio (Vendémiaire). In più avremmo le settimane di 10 giorni e non so se ce la potremmo fare. Mi dirai, già ora spesso si lavora il sabato e la domenica. Ma se oggi è il capodanno, allora tra 5 giorni “calza” a pennello un’altra festa.
Finisco con Settembre: una canzone molto Fortis.

Rosy: Agost brusabosc, setembar colapiomb (agosto bruciabosco, settembre colapiombo) qui in Ticino, per dire che l’estate non è affatto finita.

Luca: a me sinceramente non dispiace finisca l’estate ora che non vado più a scuola… però per consolarvi vi passo il mio amico Neil

ZiaPaperina: Il film “Torna a settembre”, con Rock Hudson e Gina Lollobrigida

Pietro Izzo: nessuno ricorda september di david sylvian!

Gemisto: Ricordo di Mary A. (di Bertolt Brecht)
Un giorno di settembre, il mese azzurro,
tranquillo sotto un giovane susino
io tenni l’amor mio pallido e quieto
tra le mie braccia come un dolce sogno.
E su di noi nel bel cielo d’estate
c’era una nube ch’io mirai a lungo:
bianchissima nell’alto si perdeva
e quando riguardai era sparita. (continua)

Tittieco: SEPTEMBER MORN cantata da Sinatra

Annarigheblu: “Settembre” , brano musicale di Sergio Cammariere

Gianluca: “September” dei grandi Earth Wind & Fire!! e poi la reminiscenza scolastica dell’incipit dannunziano dei “Pastori”: Settembre, andiamo, è tempo di migrare…

Roger: curiosità settembrine:
-Il 1° settembre dell’anno 5509 avanti Cristo inizia l’anno 1 del calendario bizantino. Secondo la tradizione bizantina questa è la data della creazione del mondo.
-È il 1° settembre 1981 quando l’IBM lancia sul mercato il primo Personal Computer. È il 5150, basato su processore Intel 8088.

Altre segnalazioni sono nei commenti.

Il Vero Capodanno

Lo ribadisco anche quest’anno:
E’ da un bel po’ che un pensiero mi frulla pel capìno…

 

Secondo me il Capodanno Vero non è il 31 dicembre, ma il 31 agosto.

Sì lo so che anche a settembre si posson fare vacanze però…

Però le scuole oggi iniziano dal 10 7/9 circa in poi (mica come quand’ero piccola io, “E’ il Primo Ottobre a scuola si va…“: chi la ricorda fra voi? :-).

I progetti e gli appuntamenti  fatti e presi a giugno-luglio vengono rimandati sempre con la frase “Decidiamo tutto ai primi di settembre”.

A settembre riorganizziamo casa, impegni, esistenze…

Insomma: Settembre è – in tutto e per tutto – come fosse Capodanno.

Un Capodanno molto meno mondano e decisamente più interiore, intimo: un Capodanno in cui non è obbligatorio divertirsi, ma riflettere, riordinando le idee.

E allora, come ogni Primo dell’Anno che si rispetti, giochiamo a fare progetti e sogni: volete?

Dichiariamo come abbiamo intenzione d’affrontare il nuovo anno che ci attende.

Esprimiamo i nostri sogni e le nostre speranze, anche le più improbabili e fiabesche.

E’ un gioco, no? Tutto è possibile, nel Regno della Fantasia e dei Sogni.

Basta anche che solo l’idea ci regali un po’ di serenità e allegria.

Chi l’ha detto che dobbiamo per forza essere sempre razionali, seri, quadrati e soprattutto “adulti”?

Eh? Giochiamo, dai!

E chissà che, proprio perché è un gioco, la Fortuna non ci dia una mano a realizzare tutto o quasi che di bello e buono desideriamo…

Si è realizzato qualcosa di quello
che
desideravate un anno fa?
E per questo Nuovo Anno,
cosa volete/progettate/sognate?

Luca: si è appena realizzato firmato l’atto la settimana scorsa….. per quello nuovo bè due piani di truppe cammellate dovrebbero bastare anche per due anni……. io speriamo che me la cavo

Linda: mi viene da dire che il lavoro che inizierò sia fruttuoso e stabile, e la casa che affitterò diventi un pò “mia” … il resto solo e soltanto un pò di stabilità

Lauramlt: per il momento tornare al mio peso forma e diventare saggia! (Credo che le 2 meraviglie di Laura siano meglio di una palestra per tenersi in forma…;-D NdPS)

S.B.: Rispetto ad un anno fa si è realizzato il desiderio che io e Alex avevamo: un altro bimbo (nato il 23 Agosto) :-)

MaxG: 3 S: Salute, Stabilità, Serenità.

Aglaia: si è realizzato il desiderio di avere un aiuto per assistere i miei…che spero continui…perchè mi sono appropriata della mia vita ,forse per la prima volta dopo 46 anni!!!:-))) per il nuovo anno?
che tutto prosegua al meglio!

Graziella: Desideri? Concordo con le 3S di Max. Magari!!!!

Cristella: Tesora Cara, il tuo archivio aiuta la memoria. Ecco cosa ti commentavo un anno fa:(continua)

Odiamore: Per questo anno nuovo, a parte le 3S di cui sopra per me ma soprattutto per i miei genitori, mi auguro di portare a termine il mio progetto di iniziare un corso di canto. Perché quanto è vero il detto “canta che ti passa”! 

Tittieco: Ad Aprile 2008, ho realizzato un desiderio e un sogno di tutta una vita: possedere un cane e ci sono riuscita!!! La mia cagnola di nome MUNA (Desiderio in lingua egiziana) è una segugia di 7 anni ed è riuscita in poche settimane a conquistare anche il cuore e l’affetto del mio consorte “gattofilo” convinto.
Per quest’anno sono a posto cosi’ . devo confessare pero’ che ho un’altro sogno nel cassetto: diventare NONNA, magari di due bei gemelli come quelli della neo mamma LAURA, alla quale faccio tanti complimenti e auguri!(continua)

Skip: spero di iniziarlo con serenità,con il sorriso e tanta energia in famiglia e nel lavoro e di avere un po’ di tempo per me e ciò che mi propongo di fare( continuare una specie di ricerca “storico-affettiva”). sagerando un po’rinnovo a tutti l’augurio delle S perchè il nuovo anno sia strabiliante, splendente, sorprendente e sostanzioso ma soprattutto stracarico di salute,serenità,saggezza,simpatia e sincerità , sentimento e sensualità , sprint e successo,soldi, sogni e speranze,solarità e sorrisi, e ancora sesso sfrenato ma sicuro ( per gli hard :)),senza sprechi e smog (per gli ambientalisti), senza stop né stand by ma con scelte soddisfacenti e scommesse da vincere con se stessi e con la sorte e soprattutto senza sfortuna né scosse sismiche, reali e non.

Krishel: Cosa vorrei quest’anno? La stessa cosa che non ho ottenuto l’anno scorso: la felicità per le persone che amo, un uomo nella mia vita, un pò più di serenità e magari anche la possibilità di arrivare serenamente alla fine del mese.

Anna righeblu: Quello appena trascorso è’ stato un anno pesante, per tanti aspetti, e quello che ora desidero è: salute, serenità e la realizzazione delle aspettative dei miei figli

Gianluca: ogni anno spero di scoprire di aver imparato qualcosa di nuovo e di importante su me stesso e gli altri. in più spero di essere fedele ai miei valori, di riuscire ad essere forte e coerente, con un pizzico di follìa. e spero, esagerando con l’Utopia, che arrivi presto l’età del Disinteresse (inteso come assenza di interessi personali e/o occulti) negli affari pubblici nazionali e internazionali, sola via per una nuova era di pace e di crescita per l’umanità intera.

Alianorah: NO! Porca miseria, quello che desideravo un anno fa non si è realizzato e il peggio è che è la stessa cosa che desidero quest’anno e tutto mi fa pensare che anche stavolta andrà buca. Io ricordo benissimo il Primo Ottobre, San Remigio. Avevo anche una copertina per il libro (l’unico che avevamo in prima elementare) con un mammoccetto in grembiule con fioccone e scritto sotto “Remigino”.