L’Acqua e i 5 Sensi

(PlacidaMano ©Fabs)

22 Marzo, Giornata Mondiale dell’Acqua

Mi piace guardarla, l’acqua; amo vederla scorrere, osservarne i riflessi, le variazioni di forma.
E’ il simbolo stesso dell’esistenza, un fluire continuo, un continuo cambiamento: è il Divenire.
E proprio come simbolo d’élan vital, mi piace sia quando è limpida, pura, e infonde allegria, sia quando è torbida, scura, e suggerisce tristezza.

Mi piace ascoltarla, l’acqua; quando scroscia violenta dal cielo o da una rupe in forma di cascata; quando romba cupa nei fiumi in piena o nella marina in burrasca.

Quando  sussurra con lo sciacquìo monotono e tranquillo dell’onda calma che si scioglie sulla riva col ritmo d’una ninnananna.

Mi piace odorarla, l’acqua; ciascuna ha un aroma particolare. Pungente quello del mare, dolce quello del lago, vitale quello dei torrenti e della pioggia, malinconico quello degli stagni.

Mi piace gustarla, l’acqua; nel sentirla fresca e dolce entrare in me quando la bevo, immagino davvero di tramutarmi in quel “cespite dell’erba inaridita” di manzoniana memoria, che riprende vita al contatto della rugiada.

E infine mi piace toccarla, l’acqua; per me nata sotto il segno del Cancro è elemento naturale.
Sin da bambina è stata un’attrazione irresistibile; non riuscire a starne lontana, mai. Sentire sempre il bisogno di immergervi le mani, o solo di sfiorarla. Ancora oggi, quando mi tuffo in lei, mi sembra d’essere accolta in un abbraccio materno.
Mi sento finalmente a casa.

© Mitì Vigliero

Wow, yow, ya-ya e ga-ga

Brezsny è sempre più “fuori”, ma a me continua a divertire da matti ;-D
Avete letto il vostro oroscopo per la settimana di San Valentino?
Il mio è questo:

Felice sballo di San Valentino, Cancerino! Innalzo un furtivo wow al cielo e bisbiglio un sonoro yow alla terra con turbolenta e reverente gratitudine per le meraviglie che ti circondano. Invio uno speciale ya-ya e ga-ga a quella Misteriosa Persona che ha il potere di metterti in crisi, insegnarti qualcosa, confonderti, ispirarti e amarti quasi quanto tu ami te stesso. Che la vostra storia possa durare a lungo in tutta la sua enigmatica gloria! Che possiate liberarvi a vicenda dalla sofferenza!