8 maggio 2010: ViaDelCamp a Genova

 

In molti ieri, dopo questo post, mi avete detto e scritto di amare molto Genova; e in molti avete espresso il rimpianto di non averla mai vista.

Allora segnatevi questa data: 8 maggio 2010.

E’ un sabato, e a Genova ci sarà il ViaDelCamp.

“Una gita comunitaria e conviviale a Genova, aperta a tutti. Una iniziativa cultural-culinaria che si svolgerà avvalendosi della rete non come oggetto della discussione autorefenziale stessa ma come mero strumento di comunicazione e aggregazione al puro fine di svago e/o cultura (più svago che cultura, a occhio).” Infatti “Questa volta ViadelCamp avrà come tema centrale la gloriosa cucina genovese”

Il programma


 


 

 

 

Ritrovo: ore 10.00 c/o la stazione ferroviaria di Genova Principe
Il clou: lunghissimo pranzo conviviale presso il ristorante I Tre Merli
 

Qui ci aspetta un mega Menù stile Pranzo di Nozze ;-) comprensivo di tutte le più celebri specialità genovesi (e vi consiglio di vedere nel wiki i link, uno per uno):





Focaccia col formaggio di Recco

– Farinata

– Pansoti di magro in salsa di noci

– Trofiette al Pesto

– Ripieni e Cima

oppure

– Spigola alla Ligure con olive taggiasche e pinoli

– Gran finale con il semifreddo “Vecchia Zena” (con salsa di cioccolato)

– Caffè, acqua e vini inclusi

Il tutto per 30 euro
Se vorrete partecipare al pranzo, dovrete iscrivervi (segnandovi in fondo, qui) entro il 28 aprile 2010.

Al pomeriggio, chi vorrà smaltire le calorie accumulate potrà andare a visitare la Lanterna.
Oppure rimanere a chiacchierare con gli amici passeggiando nel Porto Antico.
O andarsene per i fatti suoi in cerca di negozi dove far shopping.
O pigronare al sole (perché ci si augura che l’8 maggio ci sia il sole, eh?) annusando il profumo del mare.

Alle 18.00cerimonia di chiusura dell’evento nelle belle stanze del Palazzo Cicala, in piazza della Cattedrale, con aperitivone a base di pigato, focaccia e turte di verdura. L’aperitivo è gentilmente offerto da Marina di PalazzoCicala.it”

Sul wiki troverete tutte le altre indicazioni.

Se avete domande, chiedete pure a me o agli altri membri del comitato promotore.

Per seguire ogni novità e aggiornamento, vi consiglio di leggere quotidianamete il FriendFeed di ViaDelCamp .

Io so solo che sarà una meravigliosa occasione per poter finalmente incontrare tanti di voi, Tesorimiei.

Vi aspetto a braccia aperte!


Placide Segnalazio’18 giugno: Bimbo a Bordo. Come Sopravvivere con Stile alla Gravidanza.

 

bimbo_cover.qxp

Esami, diete, controlli, manuali di puericultura imparati a memoria. Ansia da prestazione già alla terza settimana, corsi pre-parto con obbligo di frequenza, futuri padri in tensione.
E soprattutto l’assalto delle temibili madri perfette, pronte a dire la loro e a giudicare qualunque cosa facciate (o non facciate), a colpi di “io, invece”.
Aggiungete la sindrome di WonderWoman che vi vuole belle e desiderabili anche con il pancione, in ufficio fino al giorno del parto, in forma perfetta dopo solo un mese, dolce mammina che allatta ma anche grintosa business woman, rassicurante angelo del focolare e insieme compagna sexy e brillante.
Et voilà, ce n’è abbastanza per avere voglia di fuggire su un’isola deserta…
Scopertasi mamma quando meno se lo aspettava, l’autrice ha iniziato a scrivere di questa esperienza sul suo blog, trovando una rete di sorrisi e comprensione, e un esercito di future mamme come lei insicure e piene di dubbi.
E stufe di sentirsi dire: “Cara! Da dietro sei uguale!”.
Tranquille: fare figli è ancora la cosa più naturale del mondo.
Basta non prendersi troppo sul serio e seguire alcuni facili consigli di sopravvivenza
.

 

Giovedì 18 giugno, ore 18:00,  alla Locanda di Palazzo Cicala in Piazza S. Lorenzo 16, Genova, presenterò questo bel libro della tesoramia Barbara-Blimunda.

Se voi amici genovesi siete in zona, io e lei vi aspettiamo a braccia aperte.

Sarebbe una magnifica occasione per potervi incontrare “de visu”, oltre che per sorridere insieme: il libro di Barbara è decisamente divertente, adatto sia a chi vuole figli, a chi aspetta figli, a chi ha già figli, a chi non li ha, a chi ha una futura mamma vicino (magari in preda alle paturnie) e pure a chi, quando vede pancioni e culle, inizia a soffrire di latenti Complessi d’Oreste o di Erode ;-)

Perché con le armi dell’Umorismo, dell’AutoIronia e del Buon Senso, tutto diventa più facile.