Di Partenze, Bagagli e Galòp

 

bagagli2

In pieno affanno partenza direzione Lazio, prima di staccare tutto qui guardo sconsolata l’ingresso zeppo di bagagli accatastati da caricare in macchina; valigie, sacche, pacchi, semi e piante per il giardino, tappeti, pacchetti regalo, due laptop, borse documenti, borse frigo, arnesi, trabiccoli, ravàtti e rebìghi vari.

Anche solo per un soggiorno di una sola settimana, ogni volta è un trasloco vero e proprio.

Vado giù non per vacanza, ma per galòp di vario genere; assistere gli operai che monteranno zanzariere su tutte le porte e finestre dei tre piani di casa, giretti per studi medici, commercialistici e televisivi, appuntamenti lavorativi sparsi per tutta l’Urbe, più varie ed eventuali.

Su queste pagine tornerò e scriverò, come sempre, appena mi sarà possibile; nel frattempo vi mando baci e abbracci, e vi lascio in compagnia del PlacidoTumblr.

Fate i bravi, Tesorimiei!

Mitì

Oggi Galòp

Così (con altri mezzi néh? Ma rende l’idea).
Per vari motivi.
Per tutto giorno.

Poi vi racconto.
Intanto raccontatemi per favore voi qualcosa di bello nei commenti; ho bisogno di coccole, sorrisi e favole.

Grazie e baci.