A.A.A. Gelato cercasi

Visto che ferie anche quest’anno ciccia, come consolazione mi sono regalata il gelataio.

Voi avete un gelataio o una gelatiera?

E mi raccontate che gelati/sorbetti/granite fate, al di là di quelli riportati sui ricettari?

Non so perché, ma ho sempre pensato che i mangiarini “inventati” dagli amici abbiano un tocco in più, e siano più buoni…:-)  

Beppe: Gelato al limone all’odor di arancia (non ridere, nonna me l’ha detto così)
2 limoni non trattati
1 arancia rossa
1/2 kg. di zucchero
1 litro d’acqua
sciogliere lo zucchero nell’acqua. metterci dentro per almeno 6 ore la buccia (senza bianco) di un limone e dell’arancia e il succo dei 2 limoni. Poi filtrare e mettere nella gelatiera.

Zuck: Io faccio il classico sorbetto alla fragola, tritando fragole vere aggiungendo il limone via via, insieme allo zucchero. Alla fine, dulcis in dulcis, un mezzo bicchiere di sciroppo di amarena fabbri, ad esaltare il gusto e spezzare ogni remora.

Clarita: Mia madre prepara un ottimo gelato al torroncino che ha come base il gelato al caffè ma è arricchito da pezzettini di cioccolato, di mandorle tostate e di nocciole… io invece adoro i frappè

Simona: Di recente ho inventato questo gelato all’anice stellato .

MademoiselleAnne: Gelato al miele Ingredienti: 2 rossi d’uovo, 130 gr. di zucchero, 1/5 di panna fresca da montare, 1/4 di latte, 6-7 cucchiai di miele di acacia, una bustina di vaniglina.
Sbattere le uova con lo zucchero, poi aggiungere la panna e la vaniglina. Mettere sul fuoco il latte, versare il miele a goccia e lasciarlo sciogliere continuando a mescolare. Far intiepidire e unire i due composti. Una volta freddo, mettere tutto nella gelatiera e avviare il programma standard (io uso la gelatiera del Kenwood Chef, non so se vale per tutti!) . Servire con lingue di gatto e una goccia di miele.

Skip: Ho trovato questa gustosa ricetta per il gelato alla pesca con mandorle e amaretti.
200 g di polpa di pesca (la polpa di 2 o 3 pesche sode e mature), 250 g di panna fresca, 1/4 l di latte, 100 g di zucchero, 100 g di amaretti morbidi, 40 g di mandorle fresche sgusciate.
Portate a ebollizione il latte con la panna e lo zucchero. Dopo un minuto togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Frullate la polpa delle pesche e incorporatela al composto raffreddato. Trasferite nella gelatiera procedendo secondo le istruzioni. Sbriciolate grossolanamente gli amaretti e tagliate a metà le mandorle fresche. Quando il gelato è pronto suddividetelo in porzioni con l’apposito cucchiaio e servitelo cospargendolo con l’amaretto e le mandorle. A piacere, potete guarnire con spicchi o fettine di pesca

Nives: Ricetta per sorbetto: 200/300 ml succo di lime, 200/300 ml si sciroppo di zucchero di canna in procinto di bollire. ( la proporzioni tra succo e sciroppo e la quantità di zucchero dipendono dai tuoi gusti). versare lo sciroppo caldo sul succo e aggiungere 6-7 foglie di menta. lasciar raffreddare. Con la miscela ottenuta fare il sorbetto che va mantecato con la cachassa. Puoi anche sostituire la menta col basilico.

Tittieco: Sorbetto di fragole e agrumi.
Dose per 8 persone
1Kg fragole
800 g. zucchero
800 g. acqua
2 arance
2 limoni
In un pentolino a fuoco moderato fare uno sciroppo con acqua e zucchero. Quando si sarà raffreddato unire il succo di limoni e il succo delle arance + le fragole frullate. Amalgamare bene.
Versare in una forma di gelato e lasciare gelare in freezer per 3 ore.
Servire con panna (facoltativo)
Le dosi di questo sorbetto sono per un reggimento, ma si possono sempre dimezzare le quantità.