E Di Nuovo Galòp

Fra poche ore, tutta una tirata da Roma a Genova.

La macchina stracarica come all’andata, identica la stanchezza, uguale l’ansia da lavoro e pensieri che mi/ci attendendono su.

Però il cuore è leggerissimo e colmo di affetto; i vostri auguri di ieri mi hanno reso enormemente felice.

Vorrei potervi ringraziare uno per una; e piano piano lo farò.

Per ora vi mando un bacio collettivo, grandissimo, e vi stringo forte forte in un abbraccio.

A domani, Tesorimiei.

E grazie ancora.