Placide Segnalazio’: Cose Belle da Leggere e Guardare

(Marina Remi)

Genova, di Lucetta Frisa
Mi ricordi il mare quando non ci andavo, di Nubetossica
Perdonami, di Leonardo

Negare sguardi, di Tito Faraci
Quando Monica piange, di Stark 

Donne da spogliatoio, di Paolina
Di vite riciclate, di Nastja
Quando, di Novecento

Girare la testa, del Disagiato
Tramonto, di Sba
Nessun debito, di Mitia
Silvio non forever, di LoScorfano

Cronache del primo giorno (Cose da Prof, in Invece era un calesse)
Cortesie per gli ospiti, di Occhidaorientale

da FriendFeed:

Un’interessante discussione in risposta alla domanda “Cos’è stato costruito di bello in Italia dopo l’Unità?”
Dai film ho imparato che…

Video:

25 modi di indossare una sciarpa in 4,5 minuti, da Giuseppedesign

L’arrivo in famiglia del catalogo Ikea dall’epoca delle Caverne in poi, di Joshua Held

E Domani Ci Vediamo al Viadelcamp

 

Allora, manca un solo giorno…

Tutti pronti?

Riassumiamo:

QUI tutte le istruzioni, le mappe, gli orari.

Mi raccomando l’appuntamento alle 11 al Bigo per registrarsi e ritirare i badge-bedgi indspensabili per il ristorante; nel pomeriggio, se vorrete (e questa è una bella novità di ieri)  per visitare a prezzo specialissimo (3 euro anziché 8) la mostra Isole mai trovate o La Torre Grimaldina e le antiche Carceri a Palazzo Ducale e, infine, per l’aperitivo finale a Palazzo Cicala.

QUI c’è il regalo che il Viadelcamp 2010 ha voluto fare a tutti, racchiudendo in pdf la Storia e le Ricette della Cucina Ligure.

Da parte mia, due cose:
1) Mi riconoscerete perché avrò in faccia un cerottone bianco, per proteggere un piccolo intervento fatto dal dermatologo (lo scrivo qui, così non dovrò spiegarvelo ogni volta ;-)  
2) Vi chiedo di perdonarmi sin da ora se saluterò alcuni 27 volte e altri nemmeno una, se vi chiederò 16 volte il nome, se vi chiamerò con nomi sbagliati, se non vi riconoscerò alla prima, se vi scambierò subito con qualcun altro, se mi vedrete vagare come uno zombie con sguardo perso, se cadrò in mare…Ormai mi conoscete, sono una svampita, distratta, caotica Placida Signora al perenne galòp; non ho più l’età né l’energia dei magnifici Barbara e Confuso, i belli zuéni che han messo insieme questa gita-incontro goloso e ludico tra blogger, twitteri e frienfeddari.

Però di una cosa sono certa: che non vedo l’ora di vedervi e di abbracciarvi, Tesorimiei!

A domani.

Mitì

Galòp e Domande

Oggi sarà una giornata di galòp direi…stressante.
Ma mi tocca.
Vabbé.

Vi lascio con un paio di cosette da leggere:

– La mia risposta alla domanda “E se ti dico rosso?, su InPausa

– Le altrui risposte a questa mia domanda su FF. Mi piacerebbe molto anche sapere le vostre, di risposte: me le lasciate nei commenti?

Un bacio a tutti!