Placido WebMuseo del Kitsch

In questi giorni sono arrivate le prime donazioni al nostro Museo.

Sala Capolavori della Moda

Pantaloni modello “Vado all’angolo a comprare il latte appartenenti alla collezione privata di Nick&Name 

Sala Capolavori dell’arte

L’Urlo di Munch versione gonfiabile, utile anche come punching ball, dono di Nick&Name

Sala Capolavori del Designer 

La ricchissima e letteralmente sconvolgente collezione di Mr.Diego, visitabile qui, qui e qui   

Sala Capolavori della Musica

Un donatore che vuole rimanere anonimo (per tema che lo picchiate per vendicarvi del suo sadismo), ha inviato un video musicale dall’immagine e dai testi dotati di raffinatezza decisamente (im)mortali:

Che ‘taggi’a’di

**

Augurandovi una buona visita che di certo vi arricchirà esteticamente gli spiriti, resta in attesa di altre generose donazioni la Vostra
PlacidaDirettora del WebMuseo del Kitsch

Il Placido WebMuseo del Kitsch

In una stanzina della casa di campagna mia mamma aveva sistemato un vecchio mobile a scaffali, dove si divertiva sadicamente a raccogliere tutti gli oggetti più brutti e kitsch che volenti o nolenti ci trovavamo in casa: bomboniere, strane bottiglie di liquore, vasetti, statuine, ricordini di viaggi, cartoline, partecipazioni di nozze e battesimi, oggetti e così via.

Ho deciso di continuare qui quella sadica (e pure un po’ masochistica ;-) usanza inaugurando una nuova rubrica, il Placido WebMuseo del Kitsch, dove vorrei raccogliere amorevolmente – come in quel vecchio mobile a scaffali – tutte le meravigliose cose  assurde e un po’ tamarre (foto, video, canzoni, immagini ecc) che si trovano conservate in rete.
Se volete partecipare all’allestimento del Museo, fotografando magari anche oggetti in vostro possesso come quelli su descritti , segnalate i vostri “reperti” scrivendomi all’indirizzo che trovate qui in alto a sinistra.

Iniziamo oggi col video di una poetica e soprattutto raffinata canzone annata 1982, interpretata da Ellen Kessler:

L’uomo della Sip