Dalla Luna Piena del Lupo a Quella della Lunga Notte: Come gli Indiani d’America Chiamano la Luna dei Regalini

Gli Indiani d’America da secoli danno un nome a ogni Luna Piena ( la nostra Luna dei Regalini); nome che deriva dalle caratteristiche della Natura mese per mese.

Gennaio: Luna Piena del Lupo

Periodo di gelo in cui i lupi affamati scendono dai monti in cerca di cibo vicino ai centri abitati.

Febbraio: Luna Piena della Neve o Luna Piena della Fame
Mese in cui le nevicate sono più abbondanti e per gli antichi nativi americani era praticamente impossibile andare a caccia per procurarsi da mangiare.

Marzo: Luna Piena dei Lombrichi o Luna Piena del Corvo
Le abbondanti piogge di fine inverno sciolgono la neve, la terra diventa umida e si riempie di lombrichi o altri vermetti di cui son ghiotti i corvi. Vederli sui campi era segno dell’arrivo della Primavera.

Aprile: Luna Piena della Rosa o dell’Erba o dei Pesci.
In questo mese fiorivano le rose selvatiche, i prati si riempivano d’erbetta e i pesci dei fiumi deponevano le uova.

Maggio: Luna Piena del Granturco o Luna Piena del Latte
I campi si riempivano di mais, coltivazione principale; e le mucche iniziavano a produrre molto latte.

Giugno: Luna Piena delle Fragole
Maturano i frutti di bosco

Luglio: Luna Piena del Fieno o Luna Piena del Tuono
Nelle zone più basse i tagliava il fieno, in quelle più alte iniziavano i temporali estivi.

Agosto: Luna Piena dello Storione o Luna dei Pescatori
In questo mese fiumi e laghi ribollivano di quei pesci prelibati

Agosto: Luna Blu
Non si riferisce al colore, ma alla rarità dell’evento di una Luna Piena che si presenti due volte in un mese.

Settembre: Luna Piena dei Raccolti o Luna Piena delle Femmine
Epoca di ultimi raccolti dei frutti della terra e periodo in cui erano favorite le gravidanze da portare avanti nei lunghi mesi invernali in cui le donne correvano meno rischi causa le quasi nulle fatiche nei campi.

Ottobre: Luna Piena dei Cacciatori
Ultimo periodo prima dell’arrivo del gelo e della neve, in cui si poteva cacciare facilmente e fare provvista per l’inverno.

Novembre: Luna Piena dei Castori
Nei corsi d’acqua i castori lavoravano freneticamente per finire i loro rifugi prima dell’inverno. Ambite prede quindi per i cacciatori, che ne apprezzavano carne e pelliccia.

Dicembre: Luna Piena della Lunga Notte o Luna Piena Fredda o Luna Piena Amara
Giornate corte, buio presto, freddo intenso e difficoltà dell’esistenza.

© Mitì Vigliero

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.
  • 7 March 2012 at 12:19Mitì Vigliero
    E ricordate che la Luna dei Regalini sarà domani alle 10,41. Ma secondo me funzionerà già stanotte; basterà salutarla dopo le 24 ;-)
  • 7 March 2012 at 12:38Stefano
    AUGH....Placida squaw,,,,, :)))
  • 7 March 2012 at 13:53Mitì Vigliero
    Mi donerebbe una penna in testa, vero? (potrei mettere il cappello di papà, generale penna bianca ;-)
  • 7 March 2012 at 14:31Krishel Mir
    Mmmm a quanto pare sono nata vicino alla Luna del Raccolto...
  • 7 March 2012 at 14:59Mitì Vigliero
    Krishel, una bella luna :-)
  • 7 March 2012 at 16:16Stefano
    lo stesso non si può dire della mia,essendo nato in marzo....corvi e lombrichi...certo chegli indiani potevano anche scegliere altro visto quel che avevano intorno..... http://vimeo.com/33110953
  • 7 March 2012 at 18:08manuela
    le rose, l'erba, i pesci...bellissimo :).
  • 7 March 2012 at 18:22Mitì Vigliero
    Stefano, ma i corvi erano importanti per annunciare la primavera!
  • 7 March 2012 at 18:22Mitì Vigliero
    manuela, bella luna, sì :-)


3 Replies to “Dalla Luna Piena del Lupo a Quella della Lunga Notte: Come gli Indiani d’America Chiamano la Luna dei Regalini”

  1. Io sarei del fieno o del tuono! E intanto aspetto la luna piena di stanotte per i regalini. Sino ad ora è stata benevola.

  2. Febbraio ha avuto una luna piena piena di neve, quella di marzo ha invece un nome insolito :)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.