Genova Poetica: Nevicata a Boccadasse

(foto ©Simone Lertola via Claire)

Nevicata a Genova

Antagonismo assurdo la neve a Boccadasse*
che ricopre la spiaggia unendosi col mare
in un amplesso contro natura
mentre subito dopo
il sole, scandalizzato, appare.

(Mitì Vigliero, da Teatrino)

* Il testo originale della poesia dice “alla Foce”. Ma la foto è troppo bella e meritava una variazione ;-)

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.
  • 2 February 2012 at 09:32Librando
    Ma quanto sono belle tutte le tue poesie. Ne hai scritte altre, oltre le due raccolte?
  • 2 February 2012 at 09:43Mitì Vigliero
    Librando, no. Per me è stata questione di età; un'età per la poesia, una per la prosa. Lì c'è la mia giovinezza ;-)
  • 2 February 2012 at 10:23Noeyalin
    bella questa cosa delle età della scrittura. Anche per me (indegna) è stato così :-)
  • 2 February 2012 at 15:42Mitì Vigliero
    Noe, credo lo sia stato per molti. :-*
  • 2 February 2012 at 18:07Mitì Vigliero
    Angelo, parole sante
  • 10 July 2012 at 13:35Mitì Vigliero
    io oggi rimpiango febbraio, ecco.
  • 10 July 2012 at 13:36LilaLaMarea
    :)


6 Replies to “Genova Poetica: Nevicata a Boccadasse”

  1. Un angolo stupendo, ancor più ammantato da candida coltre, ripreso con grande tecnica e vera passione. Peccato che la neve in città crei sempre problemi, forse anche per impreparazione!

  2. Boccadasse è fantastica con la neve, con il sole, con la pioggia, con il mare mosso, con il temporale….è semplicemente Genova, la adoro!!!!

  3. stupenda la fotografia, scorcio bellissimo. anche qui la neve porta bei paesaggi ma molte difficoltà, oltretutto da noi è gelo puro. un abbraccio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.