Toccaferro in Pillole: Credenze e Superstizioni sui Gabbiani


(© Mike Atkinson)

Simbolo di libertà, vederli in sogno è segno beneaugurante, basta che siano in buona salute e non feriti o peggio morti.

Se si sognano plananti sul mare calmo, significa che presto s’intraprenderà un lungo e felice viaggio.

Una credenza mediterranea vuole che nei gabbiani si celino le anime delle persone annegate in mare senza aver potuto prima chieder perdono di qualche peccato commesso in vita.

Quando i gabbiani volano a pelo d’acqua vuol dire che il tempo volgerà al bello, perché i pesciolini di cui son ghiotti restano in superficie; se invece si spostano nell’entroterra, o stanno tutti vicini attaccati in alto sugli scogli, vuol dire che burrasca s’avvicina.

© Mitì Vigliero

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.
Liked by
  • 18 May 2011 at 08:45Mitì Vigliero
    in genovese i gabbiani si chiamano "Ochin de mà" E da voi?
  • 18 May 2011 at 09:04Librando
    Qui mi dicono "gavìna" in napoletano.
  • 18 May 2011 at 09:34Mitì Vigliero
    Leggo da Nat "cocai" in veneziano (non so se si dice anche in veneto in generale http://friendfeed.com/natalinobonazza/a59a5ff7/ho-il-solito-appuntamento-con-rondini-e-cocai)
  • 18 May 2011 at 09:37Mitì Vigliero
    Lib, chissà che etimologia ha "gavìna". poi cerco :-*
  • 18 May 2011 at 09:40Stefano
    gabbiani.....sigh.....
  • 18 May 2011 at 09:40Mitì Vigliero
    Stefano, siete la culla della lingua italiana. dovete per forza pagare qualche scotto ;-*
  • 18 May 2011 at 09:43Stefano
    kaukalias....greco.....
  • 18 May 2011 at 09:47Stefano
    gavina f. 'gabbiano' (D'Ascoli 1972). V. di area nap., dallo sp., cat. gavina 'id.' risalente al lat. di Plinio gavia. La variante sp. gaviota, documentata per la prima volta intorno al 1490, è alla base dell'it. gaviotta 'id.' (XVI sec., Ramusio). DEI III 1775 s.v. gavina e 1776 s.v. gaviòtta; D'Ascoli 1972.
  • 18 May 2011 at 09:55mbuto
    l'uccello che non sta in cattività: gabbia-no :D
  • 18 May 2011 at 10:00Stefano
    uccelli particolarmente indecisi sulle risposte da dare: gabbia-ni
  • 18 May 2011 at 10:19Mitì Vigliero
    Stefano, grazie!
  • 18 May 2011 at 10:20Mitì Vigliero
    mbuto, stefano: :-D
  • 18 May 2011 at 10:25Stefano
    Smart Bird .... gabbiano hi teach ... http://www.youtube.com/watch?v=3L2qFuUQP8s ......i pesci ringraziano .....
  • 18 May 2011 at 10:27Mar@
    A Milano e provincia ne vediamo pochi. Volano solo sopra le discariche. E non so come si chiamino :-)
  • 18 May 2011 at 10:28Mar@
    Nelle località lontane dal mare sono un simbolo di degrado...
  • 18 May 2011 at 10:32Mitì Vigliero
    Mar@, chissà se nei dialetti montani, ad esempio val d'aosta, esiste la parola "gabbiano"...e oggi purtroppo sì, la presenza dei gabbiani nelle città interne significa solo presenza di discariche a cielo aperto.
  • 18 May 2011 at 10:33Mitì Vigliero
    Stefano, potrei metterne uno in giardino ;-)


2 Replies to “Toccaferro in Pillole: Credenze e Superstizioni sui Gabbiani”

  1. Il 18 maggio di otto anni fa moriva mio marito che amava molto i gabbiani e a loro aveva dedicato un racconto del suo “Zoario” e un capitolo del “Volario”.
    Quando morì mi consolavo piangendo mentre nuotavo e nuotavo a Santa Marinella e un grande gabbiano volava sulla mia testa continuamente: pensavo fosse lui che mi accompagnava…
    Un’altra volta, pochi mesi dopo la sua morte, mentre ero a Roma a pranzo di amici in un appartamento al sesto piano sul Tevere, abbiamo cominciato a parlare di lui: guardammo la finestra e c’era un grande gabbiano che ci guardava…Abbiamo gridato tutti insieme: ma è Alfredo!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.