Innamòu cumme ‘n gattu de frià: Proverbi e Aforismi sull’Amore


(*)


 A Genova, per definire una persona “innamorata cotta”, da secoli si dice “innamòu cumme ‘n gattu de frià”, innamorato come un gatto in febbraio, inizio della felina stagione degli amori.

Una volta innamorati, proprio come i gatti, è difficile nasconderlo; “l’amore presto o tardi si svela dagli sguardi” e a Milano dicono “amòr e tòss se fan conòss”; si è distratti, inappetenti: “l’amore fa perder l’appetito e ne risveglia altri”, dicono gli inglesi.

Poiché l’ “amore è cieco” tutto di lui/lei pare bello; però col passare del tempo l’amore può diventare “presbite: infatti comincia a vedere i difetti man mano che si allontana”.

E ogni lontananza fa male all’amore; “lontano dagli occhi, lontano dal cuore”: ma “per l’innamorato le miglia son passi”, l’importante è che non vi sian autostrade bloccate o scioperi dei mezzi di trasporto.

L’amore è una malattia”, Jerome lo paragonava al “morbillo, prima o poi ce lo prendiamo tutti” perché, dicono i veneti, “amor no porta rispetto a nissun”, non risparmia nessuno, ricchi, poveri, giovani, vecchi che, appena colpiti dai “dardi di Cupido”, avranno in comune una caratteristica: la follia.

L’amore consiste nell’essere cretini insieme” (Paul Valery); “ l’amore e’ come una clessidra: quando si riempie il cuore, si svuota il cervello” (Jules Renard), perché “l’amore non ha niente a che fare con l’intelligenza” (Jean Renoir): e ciò infatti è perfettamente dimostrato dai vari nomignoli amorosi di cui abbiamo già parlato.

Ma sentirsi un poco idioti in due è piacevolissimo; “più scalda amor che mille fuochi”, scompare ogni paura perché “omnia vicit amor” –l’amore vince ogni cosa – e se anche “amor non è senza amaro” è anche vero che “chi soffre per amor non sente pena” poiché quasi sempre “delle pene d’amor si tribola e non si muore”.

Insomma, “rifiutarsi di amare per paura di soffrire e’ come rifiutarsi di vivere per paura di morire”.

In realtà che cosa sia i realtà l’amore non lo sa nessuno; se per Leo Longanesie’ l’attesa di una gioia che quando arriva annoia”  e per quel cinicone di Ambrose Bierce è “una parola inventata dai poeti per far rima con cuore”, per La Rochefoucauldnon c’è che una specie d’amore, ma in mille versioni diverse” e per Emily Dickinsonche l’amore e’ tutto, e’ tutto cio’ che sappiamo dell’amore”: fatto sta che “ciò che si fa per amore è sempre al di là del bene e del male” (Nietzsche).

E anche il perché ci si innamori di una persona piuttosto che di un’altra non si sa; soprattutto questione d’affinità dato che “chi si somiglia si piglia”?
Ma è inutile farsi tante domande visto che “al cuor non si comanda”.

Infine, i francesi sono convinti che “on n’aime qu’une fois” e “il primo amore non si scorda mai” è una delle convinzioni più diffuse al mondo; ma temo avessero ragione i Gufi quando in “Porta Romana” cantavano: 

Ci son tre cose belle in fondo al cuore
la gioventù, la mamma e il primo amore
La gioventù ti passa, la mamma muore,
te restet come un pirla col primo amore.

 

 

©Mitì Vigliero

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.


22 Replies to “Innamòu cumme ‘n gattu de frià: Proverbi e Aforismi sull’Amore”

  1. se i Gufi…gufando…ehm…cantando dicevano…

    “…La gioventù ti passa, la mamma muore,
    te restet come un pirla col primo amore…. ”

    c’è anche chi ( Toni Santagata ) affermava che….

    “….Quanto è bello lu primmo ammore,
    Lu secondo è chiù bello ancor ….”

    quindi…anche se il primo amore non si scorda mai…..

    Amore non conosce misura….e neanche numeri….infatti Toto Cutugno canta…

    “…Quanti amori, trovi amori
    amori appena nati
    con la voglia di restare insieme
    amori al limite della foglia
    quelli che trovi e che non lasci piu’
    gli amori a pezzi da gettare via….”

    insomma….agli amori NESSUNO SFUGGE..

  2. c’è anche chi dice…..(Massimo Troisi)

    “..pensavo fosse AMORE…e invece era un CALESSE….”

  3. Er core delle donne è fatto a limoncello,uno spicchio a questo e nartro a quello. Buongiorno Mitìca

  4. Come sempre, amo molto queste raccolte commentate dalla Placida Signora.
    L’altro giorno, scherzando, mi è venuto fuori che “amare significa guardare il dito che indica e non la Luna”.
    In effetti, ci si concentra sulla persona, non su quello che “combina” essendo ciò che è.

  5. a me viene in mente
    “Amor, ch’a nullo amato amar perdona,
    mi prese del costui piacer sì forte,
    che, come vedi, ancor non m’abbandona.”
    Dante, Inferno, Canto V vv. 103-105 Paolo e Francesca

  6. sarei curiosa di sapere come risponderesti tu alla mia domanda nel post di oggi:-)))

    non amo il detto l’amore non è bello se non è litigarello!!! che stress!!
    e siccome con l’amore arrivano i baci ti lascio un detto veneto che amo:
    Se i basi farìa busi
    tutti i musi sarìa sbusi!

    se i baci facessero i buchi,
    tutti i visi sarebbero bucati!;-D

  7. alla ricerca dell’amore(o amante) perfetto…..

    Un gruppo di amiche è in viaggio e sta cercando un albergo dove passare la notte.
    Ne trovano uno molto particolare che espone uno strano cartello che dice: “Per sole donne”
    Incuriosite, decidono di entrare.
    All’interno il portiere spiega loro come funziona:
    – L’albergo ha 5 piani in tutto.
    Salite un piano alla volta, e quando trovate cosa state cercando, potete fermarvi li.
    E’ facile decidere, poichè ogni piano ha dei cartelli con scritto cosa vi troverete.
    La sola regola e’ che, una volta lasciato il piano, non ci potete tornare.
    Le ragazze, sempre più incuriosite, decidono di rimanere.
    Salgono al primo piano e il cartello dice:
    “Tutti gli uomini qui sono mediocri amanti,
    ma in compenso sono sensibili e gentili”.
    Le amiche scoppiano a ridere e senza esitazione salgono al secondo piano.

    Il cartello del secondo piano dice: “Tutti gli uomini qui sono degli esperti amanti, ma trattano le donne male”.
    Non fa per loro, quindi salgono le scale.

    Le ragazze raggiungono il terzo piano dove il cartello dice:
    “Qui tutti gli uomini sono grandi amanti e attenti alle esigenze delle donne”.
    Andrebbe gia’ bene, ma ci sono ancora due piani da visitare…

    Cosi vanno al quarto piano, il cartello dice:
    “Qui tutti gli uomini sono bellissimi, sono anche sensibili e premurosi, sono amanti perfetti,
    inoltre sono tutti single, ricchi e affascinanti”.
    Le ragazze sorridono maliziose, sono molto tentate di fermarsi qui, ma decidono che sarebbe un peccato non vedere cosa riserva l’ultimo piano.

    Quando raggiungono il quinto piano, il cartello dice:
    “Qui non ci sono uomini.
    Questo piano è stato costruito solo per dimostrare che non c’è mai modo di accontentare una donna”!

  8. In realtà in questo periodo ci sono combattimenti fra i gatti maschi violentissimi. E’ difficile trovare fra gli altri animali tanta ferocia per le lotte d’amore (o di sesso … chissà ?)
    Quanto alla Frià qui il frio non manca davvero !!!

    ciao e a presto sui ns Blog Silenzi d’Alpe

  9. L’amore è un motore dell’universo: accelera, rallenta, talvolta esplode, si spegne o si riaccende…comunque sia, anima la vita ad ogni età.

    Mi piace questa frase ” L’amore è il processo con il quale ti riconduco dolcemente a te stesso … Non a ciò che io voglio che tu sia, ma a ciò che sei.”

    (Saint-Exupéry)

  10. Dopo avere scoperto che a Genova v’innamorate come i gatti, il mio amore per la tua città è ufficiale (e nient’affatto stupido). :)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.