Versi e Note dell’Appetito

Spaghetti, pollo, insalatina
e una tazzina di caffè
a malapena riesco a mandar giù
Invece ti ricordi
che appetito insieme a te
a Detroit.
(Fred Bongusto, Spaghetti a Detroit)

Scoprimmo che al porcospino
piaceva la pasta al ragù.
Veniva a notte alta, lasciavamo
il piatto a terra in cucina.
(Eugenio Montale, A pianterreno)

Quali Canzoni e Poesie conoscete in cui sia citato il Cibo?

Qui le risposte date su FriendFeed

ZiaPaperina: Barbera e champagne di Giorgio Gaber

Carolina: “Dopo le sei” di Paolo Conte:
“Mangiano più gelati e panna
da settant’anni in su
che in tutta la loro vita di ragazze,
adesso o mai più…
senza chimere o tabù
la vita vale un Perù…”

Boh: ma la meravigliosa Mother Popcorn di James Brown, un sempreverde che mi mette allegria.

Andrea:Et la radio! Des cornichons
De la moutarde
Du pain, du beurre
Des p’tits oignons
Des confitures
Et des œufs durs
Des cornichons
(N.Ferrer)

Roger: Viva la pappa col pomodoro

MaxG: Viva il vino spumeggiante
nel bicchiere scintillante

(Cavallerie Rusticana)

Mimosafiorita: Rosalina – Fabio Concato
Rosalina, Rosalina
a me piaci grassottina
ma quando è sera, sera
ti sento masticare
quando è sera, sera
t’ammazzi con i bignè.
Amore mio ti volgio bene come sei
sei eccitante al punto che ti sposerei
novanta chili di libidine e bontà
e poi vedrai, un pò di moto ti aiuterà!!

Beppe: Una granita di limone/darsi un bacio in un portone

Roger: ‘A pizza e Cacao Meravigliao

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.

35 Replies to “Versi e Note dell’Appetito”

  1. Le prima canzone che mi viene in mente è “dopo le sei” di Paolo Conte:
    “Mangiano più gelati e panna
    da settant’anni in su
    che in tutta la loro vita di ragazze,
    adesso o mai più…
    senza chimere o tabù
    la vita vale un Perù…”

  2. Et la radio! Des cornichons
    De la moutarde
    Du pain, du beurre
    Des p’tits oignons
    Des confitures
    Et des œufs durs
    Des cornichons

    N.Ferrer

  3. UNA DIETA SPECIALE

    UNA DIETA SPECIALE

    STAMATTINA A COLAZIONE
    MI SON PRESO UNO SCAPACCIONE.
    A MEZZOGIORNO, CON L’INSALATA,
    MI SON PRESO UNA SGRIDATA.
    IERI SERA, CON IL RISOTTO,
    MI SON PRESO UN PIZZICOTTO.
    SE CONTINUO CON QUESTA DIETA
    DOVRO’ FASCIARMI CON BENDE DI SETA,
    SE CONTINUO CON QUESTO MENU’
    FRA QUALCHE MESE NON CI SARO’ PIU’.

  4. Rosalina – Fabio Concato

    Rosalina, Rosalina
    a me piaci grassottina
    ma quando è sera, sera
    ti sento masticare
    quando è sera, sera
    t’ammazzi con i bignè.
    Amore mio ti volgio bene come sei
    sei eccitante al punto che ti sposerei
    novanta chili di libidine e bontà
    e poi vedrai, un pò di moto ti aiuterà!!

  5. la dieta ….non so…era un sito di filastrocche

    a proposi di cibo e canzoni….questa piace a tutti….

  6. eccezionale Aurelio Fierro…solo guardarlo mentre canta mette di buonumore… :)))

  7. Se el mare fosse de toccio
    e i monti de polenta
    Ohi mama che tociade!
    ohi mama che tociade

    polenta e bacala’…
    perche’ non m’ami piu’

  8. Boh! Canzoni per bambini: Il caffè della Peppina, Le tagliatelle di nonna Pina…Gaber-Jannaci: Una fetta di limone, Un gelato al limon di Dalla-De Gregori…


  9. E quando addentate una mela, ditele nel vostro cuore:
    “I tuoi semi vivranno nel mio corpo,
    e i tuoi germogli futuri sbocceranno nel mio cuore,
    la loro fragranza sarà il mio respiro,
    e insieme gioiremo in tutte le stagioni”.
    E quando in autunno raccoglierete dalle vigne l’uva per il torchio, direte nel vostro cuore:
    “Io pure sarò vigna, e per il torchio sarà colto il mio frutto,
    E come vino nuovo sarò custodito in vasi eterni”.
    E quando l’inverno mescete il vino,
    per ogni coppa intonate un canto nel vostro cuore,
    E fate in modo che vi sia in questo canto il ricordo dei giorni dell’autunno, della vigna e del torchio.

    Da “Sul mangiare e sul bere” di Kahlil Gibran

  10. Il brindisi della Traviata:
    Libiamo, libiamo ne’lieti calici
    che la belleza infiora.
    E la fuggevol ora s’inebrii
    a voluttà.
    Libiamo ne’dolci fremiti
    che suscita l’amore,
    poichè quell’ochio al core
    Omnipotente va.
    Libiamo, amore fra i calici
    più caldi baci avrà…

  11. sul caffè:
    – don raffaè (de andré/bubola)
    – caffè amaro (i kings – anni 60)
    – ‘na tazzulella ‘e cafè (pino daniele)

    non son canzoni né poesie, ma nei “péchés de vieillesse” di rossini per pianoforte ci son svariati brabi con titoli come:
    – ouf! le petit pois
    – anchois
    – cornichons
    – beurre
    – figues sèches
    – amandes
    – noisettes
    etc.

  12. Filastrocca per bambini:
    dice il pollice “che fame!”
    porta l’indice un salame
    ma il medio e l’anulare, non lo vogliono affettare,
    presto lesto il mignolino, scappa via col salamino.

    Filastrocca milanese (perdonate se non sò scrivere correttamente il dialetto):
    crapa pelada la fà i turtei
    e ne dà minga ai soi fradei
    i fradei fan la frittata e ne
    dan minga al crapa pelada

  13. Pescando nella memoria trovo questa simaptica canzone cantata a suo tempo ( fine anni 50 ) da Gloria Cristian . Giorgio del lago maggiore.

    Oh Giorgio, Giorgio,
    oh Giorgio del lago Maggiore
    oh Giorgio mi vuoi tu portarmi ad Ascona
    ad Ascona sul lago Maggiore
    potremo mangiare risotto risotto risotto
    potremo mangiare polenta polenta polenta…
    oh Giorgio,Giorgio!!!!

    ( poi non ricordo più )

    complimenti per il blog tanto interessante. Sovente leggo ma non ho mai lasciato nessun commento. Sei molto brava Placida,e simpatica! Ciao!

  14. bruno lauzi – arrivano i cinesi:
    “arrivano i cinesi/e mangiano felici/le quaglie e le pernici/che avevi preso tu”

    francesco berni (1497 – 1535)
    – capitolo dei ghiozzi
    “come voi sete in ogni modo buoni,
    caldi, freddi, in tocchetto e marinati.”

    – capitolo dei cardi
    “che son quasi meglior che ‘l pane e ‘l vino.”

    – capitolo delle pèsche
    “o frutto sopra gli altri benedetto
    buono inanzi, nel mezzo e dietro pasto”

    i capitoli citati sarebbero da riportar tutti; e poi ci sarebbero un mare di citazioni dalle altre rime: al berni piaceva mangiar bene.

  15. Finalmente riesco a postare! Bloccata da un problema di router non riuscivo più a commentare.

    La canzone che cito è “EL CAN DE TRIESTE” di Lelio Luttazzi

    http://www.youtube.com/watch?v=u0LVsufPpAg

    “solo davanti a un fiasco de vin, quel fiol de un can fa le feste, perchè el xe un can de Trieste e ghe piasi el vin”…

    Luttazzi sempre con una “mano” sempre nell’amato jazz è autore di canzonette allegre ed orecchiabili! tipiche dello spirito triestino!

    Un strucon, Ciao Renata

  16. …”Pesce Veloce del Baltico”
    dice il menù che contorno han
    torta di mais e poi servono
    polenta e baccalà
    cucina povera e umile
    fatta d’ingenuità
    caduta nel gorgo perfido
    della celebrità
    della celebrità..

    (Pesce veloce del Baltico – Paolo Conte)

  17. e ancora “Cannelloni”… (del fratello di Paolo,Giorgio Conte)

    “voglio cannelloni per me, si per me
    un pochino te ne darò, si per te
    triste la tua dieta, quasi tutto esclude
    quanti sacrifici!
    Dopo… moscardini per me, si per me…
    no! per lei, davvero, che lei proprio non può!
    Forse può andar bene una carota
    ed un po’ di riso in bianco
    ma rigorosamente senza burro e senza sale…
    ora un po’ di torta per me, sì per me
    a lei porti un tazzon di carcadè
    triste la tua dieta al ristorante
    mentre mangio come un elefante
    e tu fai finta di niente…
    triste la tua dieta.
    Quanti benefici però!
    Porti pure due caffè, quello sì
    ne p’uò bere amari fin che vuoi
    per mandar giù la carota e il riso
    quello senza burro e senza sale
    e senza un poco di allegria…
    triste la tua dieta al ristorante
    mentre mangio come un elefante
    e tu fai finta di niente
    senza un poco di allegria…
    quella, dopo, a casa mia…”

    ;-)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.