Per la serie: Il Dolce Clima Ligure è una balla inventata dai Poeti

 

genova 18 dicembre

genova18 dic

Genova 18 dicembre 2009 – ©Ansa-Corsera

Nevicata a Genova

Antagonismo assurdo la neve alla Foce,*
che ricopre la spiaggia unendosi col mare
in un amplesso contro natura
mentre subito dopo
il sole, scandalizzato, appare.

(Mitì Vigliero, Teatrino)

 

*Quella nella seconda foto è Boccadasse, ma fa lo stesso eh?  ;-)

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.

27 Replies to “Per la serie: Il Dolce Clima Ligure è una balla inventata dai Poeti”

  1. Complimenti per la poesia. La scelta delle parole mi ha molto colpita: “amplesso contronatura” rispecchia fedelmente ciò che provo vedendo la neve in riva al nostro mare.
    In sole 5 righe mi hai risvegliato pensieri, sensazioni ed emozioni.

  2. anche qui a spezia era tanto che non veniva, e il golfo dei poeti imbiancato è davvero spettacolare; del freddo però qui ci si consola sempre dicendo: sì, qui è freddo, adesso, ma a genova è ancora peggio! a nessuno viene in mente di dire: a mantova o a parma c’è freddo!, è il freddo di genova, città vicina/lontana, che ci incuriosisce sempre un po’

  3. Con poche parole tu fai sempre centro! Mi piacciono tanto, anche per questo, le tue poesie. Anche qui, ma è normale, neve, freddo e gelo. A quest’ora sul mio terrazzo, abbastanza riparato, meno 4. Baci e buona domenica.

  4. Diego, sì, ho visto immagini magnifiche. E’ indubbiamente una curiosità la neve a Genova e in riva al mare. Vorrei solo che non si tramutasse come sempre in una lastra di ghiaccio, che tra il resto ammazza tante piante…:-(

  5. Graziella, infatti è normale che a dicembre faccia freddo. Mi va benissimo in freddo a Genova. Non sopporto solo la neve a Genova (da Masone in su l’accetto ;-))

  6. Molto belli i versi della tua poesia!

    Anche qui da me non si scherza: nel giardinetto i gatti stanno pattinando sul ghiaccio !

    ;-D Buona domenica Mitì

  7. L’hai detto: subito dopo compare il sole. Per fortuna, di solito sono intervalli brevi, giusto per ricordarci quanto di solito siamo fortunati. Buona domenica!

  8. A Genova va bene la tramontana, i cavalloni, la pioggia che come dici sempre tu cade da sotto in su…Ma la neve, davvero, è una bizzarria che non s’addice alla Superba.

  9. Uff. Qui si continua a gelare e io sono blindata in casa da venerdì sera. Io odio l’inverno. E così non son nemmeno riuscita a vederti. Uff. Ri-uff.

  10. Il poeta è un fingitore. Lo diceva sempre anche Pessoa. Lasciali fingere quel primaverile calore che sentono, nel cuore, per davvero. Tanto lo so, mia Signora. E’ lo stesso che provi tu, in quella Genova vestita di bianco come le spose di Maggio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.