Sentimentalmente Irrequieti

L’Artista, si sa, è notoriamente un animo ipersensibile in continua evoluzione, alla perenne ricerca della perfezione, dell’equilibrio e della felicità; è per questo che quasi tutti i divi che i giornali da decenni definiscono “sentimentalmente irrequieti” possiedono una vita amorosa varia, frenetica e soprattutto costellata di scandali e burrascose separazioni.

La GossipStoria passata ci narra che l’Oscar dell’Irrequietezza Sentimentale, unita a una lieve vena masochistica, va ancora oggi e senza dubbio attribuito a Lana Turner (1920-1995):

lanaturner 

Il suo primo marito (per soli 7 mesi, nel 1940) fu Artie Show, un musicista omosessuale; il secondo fu Steve Crane, un miliardario distratto che nel 1942 la sposò dimenticandosi di avere già una moglie; seguì un appassionante processo per bigamia.

Lana quindi decise di rilassarsi non sposandosi per un po’, e nel frattempo si consolò con Clark Gable, Frank Sinatra, Tyrone Power, Robert Taylor, Cary Grant, Fernando Lamas e un’altra trentina di colleghi.

Nel 1948 convolò a nozze con un altro miliardario, Bob Topping Jr, il quale però la tradì lo stesso giorno del matrimonio, lei tentò il suicidio, e tra un tira e molla e l’altro alla fine divorziarono nel 1952.

Nel 1953 impalmò Lex Barker, mitico interprete di Tarzan, parte che però continuava a recitare anche a casa comportandosi come un selvaggio; divorziarono nel ’57.

Così lei, stanca di uomini prepotenti e inaffidabili, andò a convivere col rassicurante Johnny Stompanato, noto esponente della malavita italo-americana che finì sbudellato con un coltello da cucina dalla figlia di Lana, Cheryl , nel 1958.

La Turner a questo punto, invece di chiudersi in un convento di clausura, si risposò dal 1960 al 1965 con un allevatore texano alcolizzato, dal 1965 al ’69 con un produttore cinematografico drogato e dal 1969 al 1972 con un aspirante ipnotizzatore e illusionista.

   Anche Zsa Zsa Gabor, Ava Gardner, Vittorio Gassman e Liz Taylor come “irrequieti sentimentali” non scherzarono, ma una menzione speciale va a Maurice Chevalier, il quale nelle sue memorie confessò di avere avuto 571 amanti (tra queste l’eroina delle Folies Borgères Miguette, la scrittrice Colette e l’attrice Marlene Dietrich).
Essendo nato nel 1888 e morto nel 1972, significa una media di circa 6,79 donne l’anno, balia e levatrice comprese.

©Mitì Vigliero

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.

29 Replies to “Sentimentalmente Irrequieti”

  1. Recidiva la Lana! E pure temeraria, a sfidare così la sfiga amorosa….;oDD

  2. Beh, sarà anche stata sfigata in amore, però sapeva come consolarsi la Lana, all’epoca quelli erano gli attori piu’ belli e in voga ;)

  3. Love-Stakanovisti!!
    ;D

    Scherzi a parte, sembra proprio che alcune persone non riescano a stare insieme ad altre senza doverle sposare per forza. Forse erano i tempi diversi, diversa la “morale”. Però fra cambiare 7 fidanzati e cambiare 7 mariti (non so se sono 7, ho perso il conto) secondo me c’è una bella differenza ancora oggi

  4. Su Lana è sempre rimasto il dubbio che la mano armata non fosse quella della figlia adolescente.

  5. Pòrella, lei non faceva altro che seguire i consigli di DeAndrè: “Fila, la Lana”.
    E lei, come Berta, filava. ;)

  6. decisamente in quel periodo…le “mutande di lana”…provocarono fastidi a molti…

    forse non era….. “pura lana”… :)))

  7. Regi, già. Si pensava fosse stata la madre ad accoltellarlo, e che avessero dato la colpa alla figlia che minorenne e non avrebbe avuto gravi conseguenze penali…Chissà come è andata veramente, mah. :-*

  8. Anche Jayne Mansfield, se non ricordo male, era nota per una certa “irrequietezza sentimentale”.
    Per non parlare di Joan Crawford, che però era un caso a parte (in quanto totalmente sciroccata).

  9. Attenzione a come inizia l’intervanto: si parla di artisti. Ma cos’è l’arte? Non vorrei apparire superbo e fare il saputello, ma attenzione a non confondere la melma con la marmellata.

  10. Io, con uno stress così ci morirei in poco tempo, dico: dovevano averne di energia questi/e signori/e

  11. Stupendo racconto, Mitì, davvero stupendo. Mannaggia quanto mi piace come scrivi!
    Comunque altro che storie di amanti reali, Lana (che ho adorato ne “Le piogge di Ranchipur” – visto in tv quando ero ragazzina e con contemporanea cotta per Richard Burton in turbante – e nell’indimenticato “Lo specchio della vita”) dava dieci giri a tutte! Forse solo la Grande Caterina può starle alla pari.

  12. ci vuole molto più fegato a tenersi la stessa compagna per tutta la vita; l’amore vero è come la pietra di certe scale antiche, più è consunta dai passi, più è bella; certamente ogni muliebre bellezza ci attrae e non poche fanciulle e non più fanciulle sono attratte dall’uomo di spirito intenso; ma una sola donna, è meglio, così almeno l’orizzonte della vita è più sgombro, più semplice; gli attori famosi son tutti anime un pò sbrindellate, si sa

  13. Questo è Simenon, intervistando Fellini in occasione dell’uscita del “Casanova”:
    “Sa, Fellini, nella mia vita credo di essere stato più Casanova di lei! Un anno o due fa ho tirato le somme. Dall’età di tredici anni e mezzo ho avuto 10.000 donne. Il mio non era assolutamente un vizio. Non ho perversioni sessuali, avevo solo bisogno di comunicare.
    E anche le 8.000 prostitute che vanno annoverate fra le 10.000 erano degli esseri umani, esseri umani femmina. Avrei voluto conoscere tutte le femmine. Purtroppo, per via dei miei matrimoni, non potevo concedermi delle vere avventure. È incredibile quante volte in vita mia sono riuscito a fare l’amore alla svelta!
    Ma non è facile trovare un contatto umano, nemmeno se lo si cerca. Si trova soprattutto il vuoto, non crede?”

    (“Carissimo Simenon – Mon cher Fellini”, carteggio di Federico Fellini e Georges Simenon, Adelphi 1977)

  14. pruderie infinite! buona giornata x Roger ottima l’dea di sostituire l’acqua con court boullion di teste del pesce ciao

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.