L’Intervista: Cosa gli sta chiedendo? E lui cosa risponde?

 


©Jimmy Ketsqui

-“Come ci si sente ad esser padre di 101 figli?” 
– ”Sarà un problema senza il tempo pieno a scuola” (Paz83)

– Cosa ne pensa del problema dei parcheggi in centro?
– Ma, non saprei, non ho la macchina. (Nonsisamai)

– Cosa ne pensa della museruola?
– La metterei volentieri a qualche umano! (Skip)

– Mi dica, come sta legato con il guinzaglio che tira?
– Non è piacevole, no no. Stavo occupando la scuola, i cuccioli devono andare a quella pubblica perché non ho i soldi per mandare tutti i 101 a quella privata ma il padrone si è preoccupato, mi ha legato e mi trascinato via prima che arrivasse la polizia!;) Gli umani non capiscono… (Boh)

– Cosa ne pensa della crisi finanziaria globale?
– Bau, Bau Bau…
– Non capisco, vuole essere piu’ chiaro?
– BAU, B come Bologna, A come Ancona, U come Udine. (Tittieco)

-“…Emilio fido a chi…?????” (Roger)

– Mi scusi, posso farle una domanda?
– DDIGAAAA!
(non saprei come scriverlo in romanaccio :D) (Hoshimem)

– Dolcetto o Scherzetto?
– Senti bello … tieni 10 euro, basta che ti togli dalle scatole. :-) (Antonio)

– E’vero che la volevano mandare all’Isola dei Famosi?
– Si, ma poi nun se n’è fatto piu’gnente!
– E perché?
– Eravamo troppi cani intorno all’osso. (Mimosafiorita)

– Giornalista: “professore un commento sullo scandalo del giorno”
– Professor Cane: “Parli con il mio ufficio stampa”.
(Non chiedermi che senso abbia, non ne ho la più pallida idea…) (Noeyalin)

– La sua attrice preferita?
Lilli   (MaxG)

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.


36 Replies to “L’Intervista: Cosa gli sta chiedendo? E lui cosa risponde?”

  1. “Come ci si sente ad esser padre di 101 figli?” E lui risponde:”Sarà un problema senza il tempo pieno a scuola” ;)

  2. – Mi dica, come sta legato con il guinzaglio che tira? –

    – Non è piacevole, no no. Stavo occupando la scuola, i cuccioli devono andare a quella pubblica perché non ho i soldi per mandare tutti i 101 a quella privata ma il padrone si è preoccupato, mi ha legato e mi trascinato via prima che arrivasse la polizia!;) Gli umani non capiscono… –

  3. “..shhhhh…non lo dica a nessuno…se non avesse me come scusa,sua moglie non lo farebbe uscire…”

    oppure…

    “..la smetta di inseguirmi con quel microfono..!!!..NON FARò BATTUTE DA CANI(…magariii)…..CRIBBIOOO !!!!…”

  4. Intevistatore: – Cosa ne pensa della crisi finanziaria globale?
    Il cane: – Bau, Bau Bau….
    L’intervistatore: Non capisco vuole essere piu’ chiaro?
    Il cane: BAU, B come Bologna, A come Ancona, U come Udine.

  5. Io ho avuto la medesima intuizione su un cortometraggio “nosense” che ho girato assieme ad amici.
    Il bello sta che il pastore tedesco parlava in tedesco maccheronico! ^_^

  6. Cosa ne pensa della attuale situazione economica degli Italiani?
    Fate veramente una vita da cani! Poveri voi!

  7. E’vero che la volevano mandare all’Isola dei Famosi?
    Si, ma poi nun se n’è fatto piu’gnente!
    E perchè?
    Eravamo troppi cani intorno all’osso.

  8. Giornalista: “professore un commento sullo scandalo del giorno”
    Professor Cane: “Parli con il mio ufficio stampa”.

    Non chiedermi che senso abbia, non ne ho la più pallida idea…

  9. – La sua canzone preferita..??

    – Questa..

    Xe tanti ani ormai
    che son lontan de ti
    vecia Trieste mia
    son resta’ solo e
    gavevo voja de
    voja de compagnia
    alora Trevisan
    ma ga’ manda’ un bel can
    nato in un’ osteria
    pero’ quel fiol de un can
    quel fiol d’un can d’un can
    el era sempre triste
    no’ l me fazzeva mai le feste
    gnanca a mi
    che so el suo paron
    alora go manda’ una cartolina
    una cartolina de protesta
    alora el mulo Trevisan me ga’ risposto
    el me ga’ spiega’ perche’
    Solo davanti
    aun fiasco de vin
    quel fiol d’un can fa le feste
    perche’ xe un can de Trieste
    perche’ xe un can de Trieste
    davanti
    aun fiasco de vin
    quel fiol d’un can fa le feste
    perche’ xe un can de Trieste
    e ghe piasi il vin!

    Da qualche mese in qua
    a bever go impara’
    come un facchin del porto
    e in ‘sta maniera so
    che un giorno sentiro’
    la mia campana a morto
    ma chi se ne…. (pardon)
    che i fazzi pur din don
    se moriro’ contento
    perche’ quel fiol d’un can
    quel fiol d’un can d’un can
    el xe cussi’ beato
    adesso me lecca come un mato
    perche’ spuzzo sempre piu’ de vin
    e so che’l me vol ben
    che go’ un amico
    per la prima volta in vita mia
    e a mi me basta un ano
    de ‘sta bela vita
    e po’ sara’ quel che sara’….
    Solo davanti
    aun fiasco de vin
    quel fiol d’un can fa le feste
    perche’ xe un can de Trieste
    perche’ xe un can de Trieste
    davanti
    aun fiasco de vin
    quel fiol d’un can fa le feste
    perche’ xe un can de Trieste
    e ghe piasi il vin!
    e ghe piasi il vin!
    e ghe piasi il vin!
    e ghe piasi il vin!

    El can de Trieste ….di Lelio Luttazzi

  10. – Senta, lei scambierebbe due fustini di crocchette IAMS con un fustino di CaneInForma?
    – Le crocchette IAMS non le scambierei con nulla al mondo!

  11. -Scusi,mi potrebbe dire qual’è il suo fil preferito….?

    -…..Quel pomeriggio di un giorno da cani…con…Al Mastino..

  12. – Cosa prova in questo momento?
    – eh, mi tira!

    io chiederei:
    – Scusi, i dalmata invecchiando diventano completamente bianchi?

  13. “Posso rivolgerLe qualche domanda?”
    “Ho capito, non ha un cane da intervistare…”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.