La Tela Magica

 

Giochiamo che questa è una Tela Magica.
Qualunque cosa – reale o astratta – venga anche solo abbozzata su di lei,
diventa vera, perfetta e a vostra completa disposizione.
Voi, cosa vi dipingereste e perché?

Graziella: Il mare, la terra puliti. Senza smog, inquinamento sporcizia. Da goderne tutti. Utopia ma è la prima cosa che mi è venuta in mente, forse perché un po’ ricordo quando (se non perfetta) era meglio.

Bis: mhm.. mare, aria e acqua puliti e disponibili per tutti. Una casa e un buon stipendio per ognuno.
Per me posso chiedere anche una barca a vela?

Sancla: la pazienza, perché non so cosa sia.

Roger: è un pò piccola per dipingerci tutto quello che vorrei, ma dovendo fare una scelta…penso che ci dipingerei la serenità, la pace, l’amore, la giustizia e tanto buon senso. poi ne farei dono ai miei figli, perché ne avessero sempre in abbondanza per affrontare i cambiamenti del futuro mondo in cui dovranno vivere, perché visto come vanno le cose ne avranno molto bisogno…purtroppo…

Beppe: Un bagno nuovo. Il mio non ne può più, tutto da rifare, impianti e sanitari e piastrelle. Ma solo l’idea di avere in casa quelle che tu chiami Truppe Cammellate mi fa sentire male.

La cuoca itagnola: Il volto dell’amore, cioé quello di mio marito tanto amato e che tanto mi manca…
Me la mandi per posta la tua tela magica, cara Mitì? Comincerò subito a dipingere.

MaxG: I miei 18 anni

Elena: Ci disegnerei tempo e felicità, in quantità più che industriale.

Patt: Una pentola magica, che appena svuotata torni subito piena, così che nessuno -uomo o animale- abbia più fame.

Krishel: Sono tante le cose che dipingerei: i miei genitori, che mi mancano tanto, un sacco di soldi, l’amore per le persone che amo e per me, più serenità per tutti…Forse è troppo.

Giovanna: Io, la mia tela, l’ho riempita :)

Caravaggio: un bel mare blu

Mimosafiorita: Mi dipingerei io, con un espressione di: pazienza, tolleranza, mansuetudine, riflessione e non ultima, contare magari fino a tre, prima di dire la mia. Me la mandi subito? Te la pago qualunque cifra.

Zawa: sarò banale….ma direi CASA MIA!

Briciola: il silenzio di due donne che non si guardano negli occhi e si sfiorano le mani.

Tittieco: Dipingerei un sentimento per me essenziale, che purtroppo non tutti possiedono : L’EMPATIA!

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.


38 Replies to “La Tela Magica”

  1. Il mare, la terra puliti. Senza smog, inquinamento sporcizia. Da goderne tutti. Utopia ma è la prima cosa che mi è venuta in mente, forse perchè un pò ricordo quando (se non perfetta) era meglio. Buona domenica a tutti.

  2. mhm.. mare, aria e acqua puliti e disponibili per tutti. Una casa e un buon stipendio per ognuno.
    Per me posso chiedere anche una barca a vela?

    Buona domenica!
    Bis

  3. è un pò piccola per dipingerci tutto quello che vorrei….ma dovendo fare una scelta…penso che ci dipingerei…la serenità,la pace,l’amore,la giustizia,e tanto buon senso….poi ne farei dono ai miei figli,perché ne avessero sempre in abbondanza per affrontare i cambiamenti del futuro mondo in cui dovranno vivere…

    perchè visto come vanno le cose ne avranno molto bisogno….purtroppo…

  4. Un bagno nuovo. Il mio non ne può più, tutto da rifare, impianti e sanitari e piastrelle. Ma solo l’idea di avere in casa quelle che tu chiami Truppe Cammellate mi fa sentire male.

  5. Il volto dell’amore, cioé quello di mio marito tanto amato e che tanto mi manca…
    Me la mandi per posta la tua tela magica, cara Mitì? Comincierò subito a dipingere.

  6. Una pentola magica, che appena svuotata torni subito piena, così che nessuno -uomo o animale- abbia più fame.

  7. Sono tante le cose che dipingerei: i miei genitori, che mi mancano tanto, un sacco di soldi, l’amore per le persone che amo e per me, più serenità per tutti…
    Forse è troppo.

  8. ah, mitì. se hai bisogno di tele bianche non hai che da chiedermele.

    grandi, piccole, medie. grana grossa, grana fine. chiodate, incollate, graffate.

    tutte bianche.

  9. Mi dipingerei io, con un espressione di: pazienza, tolleranza, mansuetudine, riflessione e non ultima, contare magari fino a tre, prima di dire la mia. Me la mandi subito? Te la pago qualunque cifra. Ciao Ciao e serena settimana ;#)

  10. Dipingerei un campo di grano maturo; fra le spighe rigogliose papaveri rossi; sullo sfondo il cielo azzurro intenso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.