Cosa stan pensando (o dicendo)?

cosa-stan-dicendo.jpg

***

ZiaPaperina: Il Gatto: Che strana coda ha quel topo…
Lo Scoiattolo: Cosa sarà? Ha gli occhi da gufo, ma troppi peli…

Captain’s Charisma: Ridi ridi, che intanto a me da mangiare lo danno…

Beppe: Scusi, avrebbe una nocciolina?

Tengi: Salve, la disturbo nelle sue faccende domestiche per presentarle il nuovo modello di Folletto W*orw*erk. Se mi fa entrare sono pronto ad offrirle una dimostrazione pratica!

Angela: Domenica romantica :* Scoiattolo: “Ti offro il mio cuore, concedimi la tua zampa”

Pseudotecnico: Sarà ma la prima cosa che ho pensato guardando la foto è stata: lo scoiattolo ha le zampine troppo corte per fare il gesto dell’ombrello al gatto :P

Angela: Scoiattolo “Ih! che schifezza la nuova collezione di pellicce!”

Cristella: “Ti lavo vetro se non chiami sindaco…”

AndreA: IL GATTO: “quasi quasi esco e me lo pappo tutto”!
LO SCOIATTOLO: “speriamo che non stia pensando quasi quasi esco e me lo pappa tutto”!

Hermansji: Scoiattolo : “Uuuuuuhhh!! Un gatto sottovetro… non l’avevo mai visto.”
Gatto : “Mhaaaaaaa aò! Che te guardi?”

Andrea Perotti: Scoiattolo: non dir gatto se non l’hai nel sacco…
Gatto: ma sarà quello della pubblicità? :-)

Luca Moretto: “Che brutto fotomontaggio che ci hanno fatto”

Farouche: Perché ho l’impressione che lo scoiattolo stia per aprirsi la pelliccetta come se fosse un impermeabile…?

Pispa: qualcosa di sconosciuto ed ineffabile ci divide, è il fato.
chissà, ci incontreremo altrove?
speriamo di no, risponde l’altro.

Rick: Lo scoiattolo: Ok, ho imparato la lezione.. Cercherò di non dimenticare più le chiavi di casa, ma adesso: fammi entrare !

Bloggointestinale: Secondo me parlano in romagnolo e il gatto dice: l’era la mea, tótta, ènca i pensir,
znina, tèndra, la i stéva t’una mèna,
cmè un pasaròt da néid…(cit.) Raffaello Baldini.

Meriggio: Scusa, bel gattone, per caso hai visto la mia mammaaaaaaaaaaaa???

Rosidue: Incontro ravvicinato del secondo tipo
PARA PARA PAA….Para para paa…

Alessandra: Squirrel: “dai, su esci, gli altri ci aspettano all’happy hour già da un po’ pigrone….”
Cat: “e va bene, mi hai convinto, però guidi tu!”

Roger: qui

Mimosafiorita: GATTO: AHO! quest’anno la Roma se sta’ a mette proprio bene, tu che dici?
SCOIATTOLO: Dico che sto’proprio a rosica’!

Simone: “Per una volta che uno scoiattolo passa qui in città e non si è arrampicato su un albero di 50m…io sto tappato in casa col raffreddore!”.

AndreaOpletal: gatto: fa freddo lì fuori ?
scoiattoli: sì.. ma anche questo vuol dire libertà!!!!

RobertaSg: Il gatto pensa chiassà come si vive da scoiattolo. Lo scoiattolo pensa che non vorrebbe essere mai un gatto: chiuso in una casa…preferisce il suo rifugio sull’albero e la libertà di saltare da un ramo all’altro. :-)

Vocenelcortile: Scoiattolo: com’è la vita dei privilegiati?
Gatto: (non risponde)
Scoiattolo: si sta caldi con la copertina?
Gatto: (sbadiglia)
Scoiattolo: non è che ti è avanzato qualche croccantino?
Gatto: (non risponde)
Scoiattolo: ma non siamo tutti fratelli?
Gatto: (si addormenta)
Scoiattolo: il sonno degli indifferenti…

Max: Che strano specchio questo, secondo me non mi rende bene!

Elena: SCOIATTOLO: dove gliele scarico le 600 pizze al salamino piccante che avete ordinato?

Nontutti: il gatto: “nun ce stanno più quei bei vu cumprà de na vorta!!!”

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.


44 Replies to “Cosa stan pensando (o dicendo)?”

  1. Il Gatto: Che strana coda ha quel topo…
    Lo Scoiattolo: Cosa sarà? Ha gli occhi da gufo, ma troppi peli…

  2. salve, la disturbo nelle sue faccende domestiche per presentarle il nuovo modello di Folletto Worwerk. Se mi fa entrare sono pronto ad offrirle una dimostrazione pratica!

    Una buona domenica, cara la mia Signora!
    Baci affezionati
    Tengi

  3. Sarà ma la prima cosa che ho pensato guardando la foto è stata: lo scoiattolo ha le zampine troppo corte per fare il gesto dell’ombrello al gatto :P

    Ciao :D

  4. IL GATTO: “quasi quasi esco e me lo pappo tutto”!

    LO SCOIATTOLO: “speriamo che non stia pensando quasi quasi esco e me lo pappa tutto”!

    Buona domenica Mitì. :-)***

  5. Scoiattolo : “Uuuuuuhhh!! Un gatto sottovetro… non l’avevo mai visto.”
    Gatto : “Mhaaaaaaa aò! Che te guardi?”
    .:.

  6. qualcosa di sconosciuto ed ineffabile ci divide, è il fato.
    chissà, ci incontreremo altrove?
    speriamo di no, risponde l’altro.

  7. Lo scoiattolo: Ok, ho imparato la lezione.. Cercherò di non dimenticare più le chiavi di casa, ma adesso: fammi entrare !.

  8. secondo me parlano in romagnolo e il gatto dice: l’era la mea, tótta, ènca i pensir,
    znina, tèndra, la i stéva t’una mèna,
    cmè un pasaròt da néid…(cit.) Raffaello Baldini.

  9. Squirrel: “dai, su esci, gli altri ci aspettano all’happy hour già da un po’ pigrone….”
    Cat: “e va bene, mi hai convinto, però guidi tu!”

  10. Gatto- ????……????
    Scoiattolo- Può darsi che io non sappia cosa dico
    Scegliendo te una gatta per amico
    Ma il mio mestiere è vivere la vita
    Che sia di tutti i giorni o sconosciuta
    Ti amo forte debole compagna
    Che qualche volta impara e a volte insegna
    L’eccitazione è un sintomo d’amore
    Al quale non sappiamo rinunciare
    Le conseguenze spesso fan soffrire
    A turno ci dobbiamo consolare
    E tu amica cara mi consoli
    Perchè ci ritroviamo sempre soli
    Ti sei innamorata di chi?
    Troppo docile non fa per te
    Lo so divento antipatico
    Ma è sempre meglio che ipocrita
    D’accordo fa come vuoi I miei consigli mai
    Mi arrendo fa come vuoi
    Ci ritroviamo come al solito poi
    Ma che disastro io mi maledico
    Ho scelto te una gatta per amico
    Ma il mio mestiere è vivere la vita
    Che sia di tutti i giorni o sconosciuta
    Ti odio forte debole compagna
    Che poche volte impara e troppe insegna
    Non c’è una gomma ancor che non si buchi
    Il mastice sei tu mia vecchia amica
    La pezza sono io ma che vergogna
    Che importa tocca a te avanti sogna
    Ti amo forte debole compagna
    Che qualche volta impara e a volte insegna
    Mi sono innamorato?Sì un po’
    Rincoglionito non dico no
    Per te sono tutte un po’ squallide
    La gelosia non è lecita
    Quello che voglio lo sai
    Non mi fermerai
    Che menagramo che sei
    Eventualmente puoi
    Sempre ridere puoi
    Ma che disastro io mi maledico
    Ho scelto te una gatta per amico
    Ma il mio mestiere è vivere la vita
    Che sia di tutti i giorni o sconosciuta
    Ti amo forte debole compagna
    Che qualche volta impara a volte insegna
    Che qualche volta impara a volte……MAGNA….. ?????
    ?????…. come…..??????
    MAGNA…..??????????

    tratto dal festival di GATTO…CARO

  11. GATTO: AHO! quest’anno la Roma se sta’ a mette proprio bene, tu che dici?
    SCOIATTOLO: Dico che sto’proprio a rosica’!

  12. Sto benone, dai!
    E tu?

    Secondo me il gatto pensa: “per una volta che uno scoiattolo passa qui in città e non si è arrampicato su un albero di 50m…io sto tappato in casa col raffreddore!”.

  13. Il gatto pensa chiassà come si vive da scoiattolo. Lo scoiattolo pensa che non vorrebbe essere mai un gatto: chiuso in una casa…preferisce il suo rifugio sull’albero e la libertà di saltare da un ramo all’altro. :-)

  14. Scoiattolo: com’è la vita dei privilegiati?
    Gatto: (non risponde)
    Scoiattolo: si sta caldi con la copertina?
    Gatto: (sbadiglia)
    Scoiattolo: non è che ti è avanzato qualche croccantino?
    Gatto: (non risponde)
    Scoiattolo: ma non siamo tutti fratelli?
    Gatto: (si addormenta)
    Scoiattolo: il sonno degli indifferenti…

  15. Ma Plà…che commentatori simpatici che hai…sono morta dal ridere!!!

    salve, la disturbo nelle sue faccende domestiche per presentarle il nuovo modello di Folletto Worwerk. Se mi fa entrare sono pronto ad offrirle una dimostrazione pratica!

    CHE RIDERE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.