Il 17 mi porta fortuna…

…e lo dichiaro pubblicamente, dopo aver letto tutto ciò che avete scritto nei commenti qui sotto.
Sono fortunatissima ad avere degli amici meravigliosi come voi; sento “materialmente” il vostro affetto, sempre!

E so che mi volete bene veramente anche perché siete riusciti a definirmi “bella” nonostante sia stata scaraventata davanti alle telecamere senza un filo di “trucco e parrucco”: ruspante e nature, stravolta dal caldo (Roma è rovente) e dal sonno arretrato…;-D 

Mi sono vista grazie ad Axell, perché – come sempre – quando si è in trasmissioni come quella, non si capisce realmente nulla di quello che si sta facendo; da casa si vedono le persone sedute tranquille che parlano.
In realtà davanti a loro, di fianco, a lato, sopra e sotto c’è un rumoroso esercito di minimo altre 20 persone  persone frenetiche che parlano, si muovono, sventolano cartelli, corrono,  spostano cavi e oggetti, fanno i fatti loro, pensano a quel che verrà dopo…
Insomma, un facite ammuina tale che stavolta mi sono sentita proprio come se fossi stata a casa con le mie Truppe Cammellate ;-))

E infine sono stata felice di poter riabbracciare il tesoromio Gigi, che ha sfidato i viali roventi posti fra le inquietanti palazzine di Saxatraz (SaxaRubraAlcatraz, non riesco a trovare in rete delle immagini che rendano l’idea…) per venirmi a prelevare nella Redazione di Unomattina.

Vi bacio uno a una,
vostra
Mitì

PS Vedo ora Andrea che mi ha messa su youtube: caspita, son la donna più registrata del web, grazie! ;-*

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.

52 Replies to “Il 17 mi porta fortuna…”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.