Bast ca’ c’io dicive…

Napoli.
Il proprietario di una Smart ne trova un’altra posteggiata vicinissima alla sua, che gli impedisce le manovre d’uscita. 
Questo è il messaggio – destinato al proprietario dell’altra Smart- che gli ha lasciato sul cofano prima di andarsene.  

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.

12 Replies to “Bast ca’ c’io dicive…”

  1. Sciura Pina, una delle cose che amo di più dei napoletani è il senso dell’umorismo, e la loro capacità di creare con le parole immagini…sempre azzeccate! ;-D

  2. Ma quanto ha ragione? Non so se alcuni automobilisti siano fortemente miopi o abbiano solo bisogno d’affetto ma quando si “arrembano” in parcheggio e tu devi fare uscire l’auto con l’apriscatole ti viene proprio voglia di dirgli così, in qualsiasi dialetto. Ricordo che anni fa andavano di moda i foglietti fotocopiati con scritte amene da tenere in auto e infilare alla bisogna sotto il tergicristallo del parcheggiatore disgraziato.

  3. …questo siamo !
    Riusciremo mai ad essere qualcos’altro ?
    Se anche accadesse penseremmo ad un gesto di ostentazione non essendo più in grado di riconoscere la civiltà.
    Ciao

  4. Grandiosa! Lascio che intanto se la godano qui ma più avanti, sempre col tuo permesso, vorrei inserirla anche nel mio Nonblog. Oggi ho ospitato Nina e Camillo attenendomi, per quanto sono in grado di fare, ai tuoi consigli riguardo al link.
    Non so come si faccia tecnicamente a rendere linkabile qualcosa quindi ho aggiunto direttamente l’ indirizzo del tuo sito. Spero che vada bene e che non ti dispiaccia.

    Ciao carissima, e grazie.
    habanera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.