A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.

15 Replies to “Galòp”

  1. Buongiorno e Buon viaggio e Buon ritorno
    completato il trittico augurale ti dico….va….e non temere,la dove vola il canaronte e ruggisce il topardo la vita è sicuramente piu sana che in città…e per gli insetti,non ti preoccupare, l’autan puo bastare,se disgraziatamente te ne dimenticassi,come emergenza ti consiglio un rimedio naturale…fà come gli animali della savana,una rotolata nel fango e vedrai che le luride bestiacce ti staranno alla larga..
    per quanto riguarda la metafora metamorfica,,,sappi che nella vita tutto può essere….dopo esser sopravvissuti a una riunione di condominio….

    se vedemo…?….no…se sentimo…???…

    ahhhhh….ecco…SE SCRIVEMO… :) buon ritorno

  2. Ogni volta che rileggo pezzi di quel libro, mi torna il buon umore!!! Buon viaggio tesora!

  3. Che bella la storia del bruco……andrei anch’io in campagna oggi!!!!

  4. Sono sicuro che tornerai più ispirata, più felice,più contenta….insomma carica!!
    Per le bestiacce varie beh…”..non ti curar di loro ma guarda e passa!!…”
    Ciao Mitì e ciao a tutti gli altri…BUONA GIORNATA!!!

  5. Di bestiacce ormai ce n’è dovunque ;)
    Il pezzo non l’ho letto perchè sto leggendo il libro e non sono ancora arrivato a quel punto e non mi piace incasinarmi la lettura.
    Buona giornata.

  6. Beata te! Buon pomeriggio, visto che son passata solo ora. Ti auguro placidi incontri con gli insetti pungenti: qui in città, per ora,

    trovi le prime api addormentate
    che volano ovunque con gli occhi e le antenne bendate
    per la gioia delle donzelle assai spaventate.

    [così direbbe una poco raccomandabile poesia di primavera]

    Ciao!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.