Messaggio in bottiglia

Secondo voi, cosa c’è scritto o disegnato?
Da dove viene?
Chi l’ha mandato?

Violaciocca: L’ha mandato un naufrago dall’isola in cui vive scrivendo: Non salvatemi mai. Sono in paradiso.

Gigi Massi: “Il vino l’ho bevuto alla faccia vostra

Angela: Walked out this morning, dont believe what I saw
Hundred billion bottles washed up on the shore
Seems Im not alone at being alone
Hundred billion castaways, looking for a home Message in a bottle YEAH
(Message in a bottle è il nuovo “pezzo” schitarrato e cantato, dal figlio, almeno 2 ore al pomeriggio, non ne posso più. Quindi ci sta scritto: “SOS, qualcuno venga a staccare la corrente” ;)

Grazitaly: L’ha sicuramente mandato Romano Prodi da Roma, c’è scritto “Speriamo che qualche buon anima mi dia un numero per avere la maggioranza al Senato, se no di sto passo altro che bottiglie per dimenticare, mi servono le botti

Briciolanellatte: C’è scritto: ‘Fesso chi legge’ ;-)

Glossy: Secondo me c’è una lettera di tanti anni fa, mezza cancellata dal tempo e dall’acqua, scritta da un bambino con i calzoni corti, in vacanza a Biarritz con la sua ricca famiglia altoborghese e tanti libri di avventura. Adesso quel bambino è molto, molto più grande, e nemmeno si ricorda di aver scritto una lettera imbottigliata per l’oceano, di aver sognato un futuro da pirata, un pappagallo sulla spalla e un’Isola che non c’è. Più.

Matilde: “…..il mio amore per te andrà oltre te, tua, g.” abbandono questo messaggio a te mare,alle tue onde gonfie e impettite, a te che saprai conservare questo segreto nel modo migliore e che sono certa, il giorno in cui deciderai di liberartene sarà a chi levando il tappo di sughero e leggendo quelle semplici parole possa pensare ad un bacio rubato
(Lo so è talmente dolce da far venire il diabete :-)

Catepol: “Io ho trovato l’isola del paradiso…ma non ti illudere…mica ti dico dov’è! Sappi solo che sto bene. Dillo a chi mi cerca

Marchino: C’è scritto:
Stupenda l’isola è…
il clima è dolce intorno a me,
ci sono palme e bambù…
è un luogo pieno di virtù…
steso al sole ad asciugarmi il corpo e il viso, guardo in faccia il paradiso
…”

Silvia: E’ un messaggio che viene dall’isola che non c’è…e che dice: “BEATI VOI CHE CI SIETE!! A me è concesso di vivere solo nella fantasia! Ma certo la vita qua è molto meglio che là da voi”!

Francesca: “Aiuto, salvatemi, sono in balia di me.”

Sciura Pina: L’ho scritto io, naufragata in mezzo alle innumerevoli carte, moduli, griglie che devo compilare….Prima che mi sommergano definitivamente in questa isola (in)felice che è la burocrazia scolastica…salvatemi

Luca: Probabilmente sarà un’offerta di un operatore telefonico , di questi tempi non si sente altro

Brian: C’è scritto: Come è finita la partita Reggina-Atalanta del 12 marzo 1964?

Alebino: Secondo me l’ha mandato la wannamarchi nella speranza che arrivi prima o poi al maghetto scappato in terra brasileira!
Dentro pare che ci sia la formula segretissima dello sciogli pancia… dicono!

Imprecario: C’è una foto di una bottiglia chiusa in acqua con dentro un messaggio e sotto la seguente scritta
Secondo voi, cosa c’è scritto o disegnato?
Da dove viene?
Chi l’ha mandato
?”

Roger: C’è scritto la storia di una vita….

Zu: C’è disegnato un aquilone color del vento. La bottiglia fu debitamente scolata e poi lanciata in mare con occhi tristi di rimpianto dalla fanciulla più bella del mondo, affacciata a una mongolfiera ingovernabile illuminata dalla luna piena.

iMod: “Vuoto a perdere

Aquatarkus: C’è scritto: “Chi trova questo messaggio in bottiglia deve scriverne altri sette, metterli in altrettante bottiglie e abbandonarli al proprio destino in diverse località di mare, altrimenti terribili disgrazie lo perseguiteranno.”
Difatti subito dietro c’era un’altra bottiglia, e vicino un’altra ancora…e poi un’altra ancora.

Laura Tavanti: Sicuramente mi sarebbe piaciuto mandarlo io, perchè sono appena entrata nel mare della Blogosfera e sono senza bussola, mi oriento guardando le Stelle…..Ma quando il cielo è tutto coperto qualcuno mi darà una dritta?! Sono sicura di si.
(Contaci, carissima! :-)* Mitì

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.


60 Replies to “Messaggio in bottiglia”

  1. C’è scritto:
    “Chi trova questo messaggio in bottiglia deve scriverne altri sette, metterli in altrettante bottiglie e abbandonarli al proprio destino in diverse località di mare, altrimenti terribili disgrazie lo perseguiteranno.”
    Difatti subito dietro c’era un’altra bottiglia, e vicino un’altra ancora…e poi un’altra ancora.

  2. Sicuramente mi sarebbe piaciuto mandarlo
    io, perchè sono appena entrata nel mare
    della Blogosfera e sono senza bussola, mi
    oriento guardando le Stelle…..
    Ma quando il cielo è tutto coperto
    qualcuno mi darà una dritta?! Sono sicura
    di si.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.