Vi Racconto la Leggenda Della Luna dei Regalini

 

(foto ©FabioCastellano)

Ogni notte di luna piena, quella in cui il plenilunio è al culmine, è magica e speciale. Infatti, secondo un’antichissima credenza anglosassone, la Luna Piena viene detta la Luna dei Regalini. Bisogna guardarla fissa, in silenzio per qualche secondo, concentrarsi e poi sussurrare senza farsi sentire da nessuno: “Luna Luna dei Regalini, fammi questo regalino…”.
Poi bisogna esprimere mentalmente un desiderio e subito dopo fare alla Luna un piccolo inchino, anche solo con il capo.
Questo piccolo rito va ripetuto per tre volte, perché la Luna è generosa e i regalini-desideri concessi sono ben tre; almeno uno dovrebbe avverarsi.

© Mitì Vigliero

A proposito di Placida Signora

Una Placida Scrittora ligurpiemontese con la passione della Storia Italiana, delle Storie Piccole, del "Come eravamo", del Folklore e della Cucina.


72 Replies to “Vi Racconto la Leggenda Della Luna dei Regalini”

  1. Strano a dirsi, ma per i miei desideri ci devo pensare… non perchè abbia già tutto, ma perchè a volte è difficile cpaire quali sono le cose veramente importanti…

  2. io stasera la guardo eh…una settimana (almeno) in un posto favoloso magari all’estero dove riposarsi in santa pace e magari ogni tanto fare i turisti serendip…magari…

  3. Buon anno!!
    Da me e da Tea, bello riavere aperto il tuo accogliente salotto.
    Un caro saluto
    Marisa

  4. Mau, se continua così il sereno (e il vento laziale, parente di quello genovese che m’insegue ovunque..;-), stanotte sarà la Luna più luminosa che abbia mai visto…;-*

  5. Bello questa magia del plenilunio, spero di ricordarmi, stasera.
    E, se le interessa, ho il podcast della trasmissione “2 di notte” di sabato scorso (devo solo darmi il tempo di montare insieme i vari spezzoni registrati in un file solo).

  6. Luna Luna dei regalini, stavolta non farmi nessun regalino. Ché mi contento di questo poco e di questo molto. E quelli che mi hai già fatto basteranno ancora per un bel po’. E quelli che mi hai negato, meglio così.

  7. Buon Anno,cara Pla!
    quanto alla Luna,avra’ un bel da fare.
    tento una classifica:
    – che Sofia abbia tutto cio’ che desidera
    – un nuovo lavoro
    – una casa
    tanto,da qui a stasera me ne verranno in mente altri 150….sara’ durissima scegliere…

  8. Ma sei tornata! che bello! Aggiorno subito il link! Che bello spaerti ancora qui! :)

    Tre desideri per stasera? PRONTISSIMI!!!!!

  9. D’accordo, allora appena ho pronto il file ti manderò il link (ci diam del tu, va bene?).

  10. ….Quando la luna perde la lana
    e il passero la strada
    quando ogni angelo è alla catena
    ed ogni cane abbaia
    prendi la tua tristezza in mano
    e soffiala nel fiume
    vesti di foglie il tuo dolore
    e coprilo di piume…..

    da “Canzone di un servo pastore”
    di Fabrizio De Andrè

    sarebbe un bel desiderio da realizzare…

  11. @Pla:
    Cambierà…
    E’ il testo di una canzoncina che gira in radio in questi giorni…
    Forse non è proprio una canzoncina…
    =*

  12. …e dice giusto “anna non essere triste, presto tutto cambierà..”. Giustappunto Anna mi chiamo.

    Ma sono in crisi, mia placida amica: appena penso ad un desiderio, ci ripenso subito dopo.
    Diciamo che uno è chiudere una separazione. La seconda, tornare presto in una casa MIA dove vivere. La terza…ecco… è che non so che uomo scegliere. Uffa.

  13. oh, come desiderio, intendo.
    Sa, un tempo desideravi “vorrei che tizio e io ci sposiamo e facciamo tanti bambini”. Mo’, non saprei. Non son convinta cavolo.
    Allora proviamo con questo: terzo desiderio, vorrei un amore. Foss’anche per l’amatriciana, ma che sia amore.

    Vado a prendere i bucatini.

  14. eio mi ha anticipato, come era naturale, ovviamente. Il collegamento al podcast di “2 di notte” lo trovi (o forse l’hai già trovato, dal momento che ci stavi commentando) in questo commento.
    Buon ascolto. ;)

  15. tornando a casa sono rimasta incantata dalla luna piena che splende su Torino stasera
    ma non sapevo di questa credenza rimedierò :o)

  16. veramente noi alla luna in qualunque fase fosse abbiamo sempre chiesto una sola cosa: quella di darci un seno grande e sodo,
    luna lunella famm crescer è zizzelle
    così ci dicevano le nostre mamme di recitare ogni sera

  17. E’ stupenda stasera la Luna, Placida Signora… il mare sembra una piccola laguna..Tre desideri? proverò a scegliere… :)
    Un bacio di buon inizio d’anno :)

  18. La luna, stasera, rischiara in modo incredibile. La collina è in vista, l’erba e i suoi fruscii sono nitidi. Tante stelle.
    Gli inchini li faccio, altroché, i desideri son pronti.
    Mi hai dato nuove opportunità, cara.

  19. E’ incredibile la bellezza della luna in queste sere.
    Ha un alone di luce da urlo :)

    io li penso sempre i tre desideri e so che almeno uno si avvera.

    Ciao!

  20. Io invece esprimo i desideri, con relativa filastrocca, ad ogni luna nuova.

    Solo che non sono proprio desideri… ma accadono! :D

    La mia Mammina Luna è sempre generosa con me.

  21. Pingback: Placida Signora » Blog Archive » La Luna della Neve

  22. Pingback: Placida Signora » Blog Archive » La notte della Luna Rossa

  23. Pingback: Placida Signora » Blog Archive » Cosa c’è sulla Luna dei Regalini?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.